Reti di impresa per l’artigianato digitale

cellulare

Dal 1° luglio 2015 si potranno presentare al MISE le domande di agevolazione per lo sviluppo dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile

L’iniziativa del Ministero dello Sviluppo economico è nata allo scopo di sostenere programmi innovativi realizzati da reti di imprese, sull’intero territorio nazionale, per la diffusione, condivisione e sviluppo produttivo delle tecnologie di fabbricazione digitale. 

Il MISE mette a disposizione più di 9 milioni di euro per sostenere tali programmi e le domande possono essere presentate dalle ore 10,00 del 1° luglio fino alle ore 12,00 del 25 settembre 2015 tramite PEC indirizzata a dgiai.artigianatodigitale@pec.mise.gov.it.

Possono proporre i propri progetti le Reti di imprese (Associazioni temporanee di imprese, Raggruppamenti temporanei di imprese, Contratti di rete) ovvero Consorzi che siano costituiti da almeno 15 imprese e che abbiano al loro interno almeno il 50% di imprese artigiane o microimprese.

Sono ammissibili i programmi finalizzati a uno o più dei seguenti obiettivi:

  • creazione di centri di sviluppo di software e hardware a codice sorgente aperto per la crescita e il trasferimento di conoscenze alle scuole, alla cittadinanza, agli artigiani e alle microimprese;
  • creazione di centri per l’incubazione di realtà innovative nel mondo dell’artigianato digitale;
  • creazione di centri per servizi di fabbricazione digitale rivolti ad artigiani e a microimprese;
  • creazione di nuove realtà artigianali o reti manifatturiere incentrate sulle tecnologie di fabbricazione digitale.

Le spese ammissibili devono essere (al netto dell’IVA) di minimo 100.000 euro e massimo 1.400.000 euro.

Alleghiamo il testo del Decreto del Direttore generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello sviluppo economico e la domanda; la restante documentazione necessaria per la partecipazione al bando può essere scaricata direttamente dal sito del MISE. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere direttamente agli uffici dedicati del MISE telefonando allo 06.54927815 o inviando un’e-mail a: artigianatodigitale@mise.gov.it.

pdf Scarica il Decreto direttoriale dell’11 maggio 2015

pdf Scarica la domanda di partecipazione al bando

(D.M.)