Il 13 giugno è la “Giornata del consumatore illuminato”

I cittadini interessati a informazioni e chiarimenti sulle utenze di luce e gas possono rivolgersi alle associazioni dei consumatori, presenti nelle piazze di tutta Italia

Conguagli, errori di fatturazione, consumi non effettuati, contratti non richiesti, truffe: purtroppo sono eventualità che possono interessare chiunque di noi, nel rapporto con i fornitori di luce e gas. Per fronteggiare questi problemi, ed informare famiglie e cittadini, 14 associazioni dei consumatori organizzano per sabato 13 giugno la “Giornata del consumatore illuminato”. Un gioco di parole che intende essere di concreto aiuto nella risoluzione – o nell’evitare – problemi di qualunque genere con le utenze di energia e gas. L’evento rientra nel progetto “Energia: Diritti a Viva Voce”.

Le piazze di Bolzano, Udine, Torino, Genova, La Spezia, Milano, Cesena, Parma, Modena, Firenze, Campobasso, Roma, Latina, Napoli, Caserta, Benevento, Cosenza e Palermo ospitano stand informativi ai quali i cittadini potranno rivolgersi gratuitamente, non solo per chiedere informazioni su problemi o truffe, ma anche per conoscere i propri diritti in materia.

Le 14 associazioni aderenti al progetto “Energia: Diritti a Viva Voce” sono: Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

Tutte le informazioni su indirizzi e orari degli eventi e info su www.energiadirittiavivavoce.it.

(A.F.)