Un Premio alle migliori Start-up

giovane-avviamento

Si intitola “Start-up Day Award” e a lanciarlo è l’Università Bocconi di Milano che, in collaborazione con Citi Foundation, intende individuare e sostenere le Start-up più promettenti del panorama italiano. Il bando è aperto fino al 7 settembre 2015

In palio premi in denaro e formazione manageriale. Ad assegnarli una giuria internazionale composta da 16 esperti che selezionerà le Start-up capaci di raggiungere risultati importanti già nella fase iniziale del proprio ciclo di vita. Al concorso possono partecipare tutte le imprese costituite in Italia dopo il 1° gennaio 2010.

I Premi sono suddivisi per categorie:
1) Premio alla migliore Start-up in assoluto
– partecipazione di un socio a uno dei master della SDA Bocconi School of Management dedicati all’imprenditorialità;
– riconoscimento economico di 15.000 euro;
– redazione del case-study internazionale a cura di SDA Bocconi School of Management.

2) Premio alla migliore Start-up nel campo dell’innovazione sociale
– partecipazione di un socio al Master SDA Bocconi in Management delle imprese sociali, non profit e cooperative;
– riconoscimento economico di 10.000 euro.

3) Premio alla migliore millennial Start-up, scelta tra i team under 30
– partecipazione di un socio al Master SDA Bocconi in Imprenditorialità e strategia aziendale;
– riconoscimento economico di 10.000 euro.

Si possono inviare le proprie candidature entro il 7 settembre 2015. I premi verranno consegnati in occasione dello Start-up Day, il 24 novembre a Milano.
Bocconi Start-up Day è un’iniziativa dell’Università Bocconi finalizzata a promuovere l’imprenditorialità giovanile. Essa è realizzata in partenariato con Citi Foundation e con la collaborazione di Speed Mi Up, il supporto di SDA Bocconi School of Management, Bocconi Alumni Association ed Economia & Management e la media partnership di Corriere Innovazione.
Si tratta di un marketplace aperto a studenti e alumni dell’Università Bocconi, di SDA Bocconi School of Management, di MISB Bocconi che intendano sviluppare la propria idea imprenditoriale e siano nella fase di progettazione o lancio della propria Start-up e alle imprese incubate da Speed Mi Up.
Ricordiamo infatti – in questo caso solo agli studenti della Bocconi – che il 7 settembre è la scadenza anche per candidarsi al Bocconi Start-up Day: chi sarà selezionato potrà infatti incontrare in questa occasione venture capitalist, business angel, esponenti del private equity e presentare loro il proprio progetto imprenditoriale.

Tornando al Premio, l’Università Bocconi spiega che si tratta di un riconoscimento alle idee imprenditoriali, alla capacità di creare imprese innovative ma anche di un’occasione di sviluppo e rafforzamento del profilo di competenze del management team. “Le nuove imprese innovative sono il perno dello sviluppo delle economie avanzate” afferma il responsabile del progetto, il prorettore per l’internazionalizzazione Stefano Caselli. “Quando sono ben gestite decretano il successo economico di chi le ha create, possono essere replicate in altre aree geografiche o altri segmenti di mercato ed evidenziano ricadute occupazionali dirette e indirette”.

La giuria internazionale sarà così composta:

  • Renzo Arcoria, Country Officer Italia, Citi
  • Carlo Bronzini Vender, Founding Partner, CapM Advisors
  • Gabriele Cappellini, Amministratore Delegato, Fondo Italiano d’Investimento
  • Riccardo Donadon, Fondatore, H-Farm Ventures
  • Anna Gervasoni, Direttore Generale, AIFI
  • Giovanni Gorno Tempini, Amministratore Delegato, Cassa Depositi e Prestiti
  • Doerte Hoeppner, Chief Executive, EVCA
  • Alberto Meomartini, Vice Presidente, Camera di Commercio di Milano, Presidente, Speed Mi Up
  • Gaetano Miccichè, Direttore Generale, Intesa SanPaolo
  • Gianni Franco Papa, Vice Direttore Generale, UniCredit
  • Bruno Pavesi, Consigliere Delegato, Università Bocconi
  • Alicia Robb, Senior Fellow, Kauffman Foundation
  • Fabio Sattin, Presidente e Socio Fondatore, Private Equity Partners
  • Fabiano Schivardi, Rodolfo Debenedetti Chair in Entrepreneurship, Università Bocconi
  • Massimo Sideri, Giornalista economico, Corriere della Sera
  • Andrea Sironi, Rettore, Università Bocconi

E i criteri che utilizzerà saranno quelli dell’innovatività dell’idea di business e i risultati raggiunti nelle seguenti tre aree:
1) fattibilità e competitività (business model, equilibrio economico-finanziario e redditività),
2) scalabilità (replicabilità in diverse aree geografiche e segmenti di mercato),
3) ricadute occupazionali.

Ciò in quanto Bocconi Start-up Day Award è un riconoscimento alle start-up che hanno già raggiunto risultati significativi, benché siano ancora in una fase iniziale del proprio ciclo di vita.
Troverete il regolamento del premio alla seguente pagina web.

(D.M.)