CICAS Impresa Donna, novità in arrivo

logo-cicas

Al via l’attività delle due nuove co-responsabili appena nominate

di Serena Selvarolo

Sono Letizia D’Antoni e Lorenza Fruci le nuove co-responsabili nazionali di Impresa Donna CICAS, Confederazione Imprenditori Commercianti Artigiani Turismo e Servizi nominate in giugno dal Presidente Nazionale CICAS Cav. Giorgio Ventura.

Lo scopo specifico della confederazione è quello di promuovere la tutela sindacale degli operatori economici, soprattutto le piccole e medie imprese. La CICAS costituisce il sistema unitario di rappresentanza e tutela degli operatori economici e delle piccole imprese le cui associazioni provinciali e regionali sono ad essa federate.

Impresa Donna fa leva sulle esperienze e il know-how di D’Antoni e Fruci, due professioniste, imprenditrici della comunicazione e delle pubbliche relazioni, per offrire un servizio a tutte le donne associate in particolare sui temi della conciliazione vita-lavoro.

“Come donna, madre e professionista delle pubbliche relazioni è un grande onore per me ricoprire questo incarico di co-coordinatrice nazionale CICAS Impresa Donna” afferma Letizia D’Antoni. Il suo obiettivo è creare un network d’imprenditrici e professioniste che insieme possano trovare vantaggio nell’associarsi, offrendo e ricevendo sostegno reciproco, assistenza, scambio di servizi e convenzioni. Fare rete è l’unico modo per ottenere attenzione dalle istituzioni e dalla politica e per aumentare il peso delle donne imprenditrici nella società. Anche se si pensa che tanti traguardi siano ormai raggiunti dal mondo femminile, in molti settori la percentuale delle donne che ricoprono dei ruoli specifici è al di sotto del 30%: pensiamo alle figure di registe, supervisori, produttrici. “M’impegnerò a sostenere l’imprenditoria femminile in tutte le sue forme” continua D’Antoni “perché essere donna imprenditrice è una grande sfida che le donne affrontano quotidianamente con capacità, impegno e intelligenza, spesso eccellendo”.

logo-impresa-donnaLorenza Fruci, giornalista, blogger e soprattutto comunicatrice, ha accettato questa carica con entusiasmo credendo fermamente che “le capacità, l’intelligenza e le qualità tipicamente femminili sono tornate a emergere soprattutto in questi ultimi anni di crisi economica alla quale le donne hanno saputo rispondere facendo impresa. L’imprenditoria femminile continua a segnare una crescita positiva che è doveroso evidenziare e portare costantemente all’attenzione dei media, dell’opinione pubblica e delle istituzioni. E’ necessaria maggiore rappresentanza per le donne imprenditrici per agevolarne e semplificarne sia il lavoro sia il campo d’azione. Fondamentali anche la condivisione delle informazioni, la formazione continua, la promozione della leadership al femminile e di una immagine della donna “positiva, indipendente e intraprendente”.

Due le attività già messe in campo da Impresa Donna:

1. Questionario per le PMI femminili. Al fine di raccogliere le necessità di rappresentanza, di formazione e di informazione delle PMI al femminile, Impresa Donna pone le seguenti domande alle imprenditrici associate:

  • Quali sono le necessità, le problematiche e le esigenze delle vostre imprese rosa?
  • Quali sono le criticità del sistema italiano nei confronti delle PMI rosa?
  • Cosa chiedere allo Stato per migliorare l’imprenditoria femminile?

Le imprenditrici interessate a rispondere possono inviare alla e-mail: cicasdonna@gmail.com.

2. Cerco/Offro Lavoro. Un servizio per tutte le associate impenditrici alla ricerca di nuove collaboratrici, dipendenti, consulenti. Mentre tutte le professioniste che vogliono riposizionarsi nel mercato del lavoro possono usare il servizio e inviare un annuncio con la richiesta sempre all’indirizzo cicasdonna@gmail.com.

Le linee guida del programma, dei servizi e delle attività finora attivate vengono presentate da Letizia D’Antoni e da Lorenza Fruci in conferenza stampa il 9 luglio. Si parlerà delle nuove attività del 2015 volte all’accesso al credito delle piccole e medie imprese, allo sviluppo dell’imprenditoria femminile e alla tutela complessiva delle piccolissime imprese. All’ordine del giorno anche la nuova nomina di Coordinatore Provinciale di Roma al Dott. Alberto Valli, il nuovo protocollo d’intesa tra CICAS e il gruppo Unipol e la collaborazione tra CICAS e Methorios Insurance Broker per l’assicurazione sui crediti.