Congresso internazionale garibaldino

garibaldi-congresso-garibaldino-civitavecchia

Si terrà a Civitavecchia, dal 9 all’11 ottobre 2015, il Primo Congresso Internazionale Garibaldino al quale sono invitati i Sindaci delle Città garibaldine, le autorità civili, religiose e militari, le scuole, le associazioni e i cittadini interessati. Necessaria la prenotazione anticipata

di Daniela Molina, giornalista

Ad indire la manifestazione, prima del suo genere, sono state la Fondazione Giuseppe Garibaldi, l’Associazione Nazionale Giuseppe Garibaldi e le Mille Donne per l’Italia. Il tema, individuato dalla promotrice dell’iniziativa, Anita Garibaldi, sarà “La Storia e la Speranza”.

Con un filo conduttore “garibaldino” il periodo dell’Unità d’Italia verrà intrecciato a quello della Grande Guerra (che quest’anno compie il suo centenario) fino ad arrivare ai giorni nostri mostrando tutta l’attualità dei valori di cui si fece portatore Giuseppe Garibaldi. La scelta del tema ricade pertanto sul collegamento tra passato e futuro e sulla necessità di riporre una Speranza nei giovani, che potranno trarre insegnamento dalla Storia.

Obiettivo del congresso è quello di instaurare rapporti di scambio delle conoscenze e delle attività allacciando contatti tra tutte le associazioni, gli studiosi e i cittadini di ogni parte del mondo interessati a conoscere ed approfondire i temi storici e i valori di cui si fece portatore l’Eroe dei due Mondi. A questo scopo sono stati invitati a partecipare all’evento – il primo di questo genere – le autorità civili, religiose e militari; le associazioni combattentistiche e d’arma; le associazioni sportive, umanitarie e di volontariato; i decorati, benemeriti e simpatizzanti di Giuseppe Garibaldi.

L’evento si sarebbe svolto presso il Forte Michelangelo (Monumento storico nonché sede della Capitaneria di Porto di Civitavecchia) e in parte presso l’Hotel San Giorgio in V.le Garibaldi, 34 – Civitavecchia ma, visto che il Forte Michelangelo ha subito dei danni strutturali e le sale interne sono state rese inagibili, esso si svolgerà interamente presso gli spazi del San Giorgio. Tra le attività che si svolgeranno durante il Congresso sono comprese quelle relative all’illustrazione della Mostra sulla Prima Guerra Mondiale ideata dall’INGORTP e di proprietà delle Guardie d’onore del Pantheon, e della “Proposta per un rilancio della Storia del Risorgimento nella scuola italiana” con la partecipazione di docenti e studenti.

All’evento parteciperanno, tra gli altri, le Guardie d’Onore INGORTP (Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon) e rappresentanti dell’Ordine dei Giornalisti, del CNIFP (Comitato Internazionale Italiano Fair Play), della FIR (Federazione Italiana Rugby). A dimostrazione di quanto una simile manifestazione susciti interesse in ogni settore della nostra società.

Hanno già aderito al Comitato d’Onore numerose personalità, quali:

  • Prof. Alfredo Gavazzi, Presidente F.I.R.;
  • Amb. Alessandro Cortese De Bosis, Presidente Associazione Combattenti e Reduci;
  • Dott. Paolo Pirovano, Segretario nazionale Ordine dei Giornalisti;
  • Dott. Pierluigi Roesler Franz, Cons. Nazionale Ordine dei Giornalisti;
  • Ing. Salvatore Salerno, Melvin Jones Fellow, Pres. comm. Onore al tricolore, Lyons Club;
  • Prof. Tito Lucrezio Rizzo, Cons. Capo Servizio Presidenza della Repubblica;
  • Com. Ugo D’Atri, Presidente Guardie d’Onore INGORTP;
  • Ammiraglio Giuseppe Tarsia, Comandante Capitaneria Porto Civitavecchia;
  • Com.te Riccardo Tommencioni, Legione Garibaldina;
  • Dott. Claudio Garibaldi, Comando provinciale VVF di Roma;
  • Gen. C.A. Mario Buscemi, Presidente ASSOARMA;
  • Magg. Alipio Mugnaioni, Presidente Associazione Nazionale Arma di Cavalleria.

Si è in attesa delle eventuali adesioni da parte della Vicepresidente del Senato Valeria Fedeli, del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e di altre personalità.

In considerazione delle necessità organizzative, si invitano studiosi, associazioni, istituzioni, scuole e cittadini interessati ad assistere all’evento a contattare al più presto la segreteria organizzativa.
Si possono richiedere informazioni inviando un’e-mail a congresso.int.garibaldino@gmail.com chiedendo il programma che attualmente è in fase di definizione.
Per permettere a chi si muove dalle altre città sono state stipulate delle convenzioni per la permanenza a Civitavecchia nei 3 giorni del Congresso. Alla segreteria potranno essere richieste anche informazioni al riguardo.