Premio di laurea per le migliori tesi sul Made in Italy del gioiello

Presidente Mattarella consegna un Premio Leonardo

Una iniziativa promossa dal Comitato Leonardo e sostenuta dalle aziende LiuJo e Luxury per premiare i giovani laureati che abbiano sviluppato tesi su argomenti rilevanti per il successo del Made in Italy nel mondo del gioiello e dell’orologio di lusso

Innanzitutto qualche informazione sul Comitato Leonardo, attualmente presieduto dall’imprenditrice Luisa Todini. Nato nel 1993 su iniziativa del Sen. Sergio Pininfarina e del Sen. Gianni Agnelli, di Confindustria e dell’ICE (allora Istituto nazionale per il Commercio Estero, oggi agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), nonché di un gruppo di imprenditori che avevano l’obiettivo di promuovere il sistema Italia all’estero, il Comitato Leonardo ha deciso fin dal 1997 di promuovere un premio annuale per la migliore laurea che avesse la stessa finalità, ovvero che fosse utile a rappresentare le doti di imprenditorialità, creatività artistica, raffinatezza e cultura che si riflettono nei prodotti e nello stile italiani.

“Da ben 18 anni Il Comitato Leonardo sostiene e promuove il talento dei giovani che rappresentano il futuro dell’economia italiana” ha commentato la presidente del Comitato, Luisa Todini. “L’obiettivo dei Premi di Laurea è dare loro spazio, premiando e valorizzando le tesi più brillanti e meritevoli che raccontino il meglio dell’Italia di oggi nei vari settori. Dal 1997 abbiamo premiato e sostenuto 140 neolaureati di tutta Italia”.

I Premi di Laurea sono un’iniziativa che il Comitato Leonardo promuove grazie al sostegno dei propri Associati, e quest’anno in particolare il sostegno è arrivato – nuovamente – da LiuJo Luxury, il brand nato dalla partnership tra l’azienda d’abbigliamento LIU JO e Nardelli Luxury, tra i principali player nazionali nel settore della gioielleria.

“La borsa di studio promossa con il Comitato Leonardo” ha dichiarato l’amministratore delegato della Nardelli Luxury e direttore creativo di Liu Jo Luxury Bruno Nardelli “è un’attestazione ulteriore dell’attenzione riservata dalla nostra azienda ai giovani. Crediamo nella loro formazione, nella necessità di assicurare un flusso continuo che consenta al sistema impresa di rinnovare con presenze qualificate i propri organici. Ma abbiamo piena fiducia anche nella capacità delle giovani generazioni di delineare nuovi stili e progettare nuovi prodotti, nella loro particolare sensibilità verso le tendenze emergenti nel gusto e nei consumi, nella loro attitudine a interpretare con avvedutezza le esigenze del mercato. Saranno loro i futuri manager delle nostre imprese. È una ragione fondamentale perché un’azienda come la nostra provi, a conclusione dell’università, a valorizzarne il percorso di studi e ad offrire loro opportunità di lavoro e di crescita professionale”.

Il bando

Il bando – che alleghiamo all’articolo con il modulo di domanda – è rivolto a studenti laureandi e laureati con titolo conseguito successivamente al 31/12/2012. Si tratta del bando per il “Premio LiuJo Luxury Spa”, giunto alla sua 2° edizione e si intitola: “Quali sono gli stili di consumo e i bisogni del cliente del lusso accessibile? Come le aziende possono soddisfare la domanda dei consumatori nel mondo del gioiello e dell’orologio?”
Il vincitore otterrà un premio di laurea del valore di 3.000 euro.
Il Premio – affermano gli organizzatori – vuole “sostenere e promuovere le ricerche di giovani studiosi che, tenendo conto del cambiamento del mercato della moda, approfondiscano stili di consumo e bisogni del cliente del fast fashion, individuando le leve di comunicazione e di marketing che permettono alle aziende di mantenersi competitive sul mercato e di soddisfare la domanda dei consumatori nel settore”.
Gli studenti che decideranno di partecipare al bando potranno fare riferimento anche agli studi annuali realizzati da Assorologi, l’Associazione italiana di Produttori e distributori di orologeria, del cui consiglio direttivo fa parte anche Bruno Nardelli.
Per partecipare sarà necessario inviare il modulo di partecipazione al concorso, insieme alla ricerca in formato elettronico e a una breve sintesi della stessa alla Segreteria Generale del Comitato Leonardo (via Liszt 21 – 00144 Roma – segreteria@comitatoleonardo.it) entro il 16 novembre 2015.
La premiazione si terrà presso il Quirinale nel corso della cerimonia di conferimento dei premi Leonardo alla presenza del Presidente della Repubblica.

“Oggi più che mai” conclude la presidente Todini “è necessario coltivare il talento e la creatività delle nuove generazioni al fine di tutelare e preservare l’eccellenza della produzione made in Italy. il Comitato Leonardo infatti non solo si impegna per raggiungere questo obiettivo ma con l’iniziativa dei Premi di Laurea mira ad avvicinare sempre più i giovani al mondo del lavoro”.

Per avere ulteriori informazioni si può anche telefonare al n. 06.59927990, mentre per visualizzare anche gli altri Premi di Laurea si può andare sul sito comitatoleonardo.it alla pagina dei premi di laurea.

pdf Scarica il Bando!

pdf Scarica il modulo di domanda!

(D.M.)