Gamma Donna cerca nuovi modelli di business

logo Gamma Donna

Fino al 21 settembre si può partecipare all’indagine nazionale sui modelli imprenditoriali emergenti. Le imprenditrici innovatrici potranno aprire i lavori del 7° Salone nazionale dell’imprenditoria femminile e giovanile che si terrà a Torino a novembre

di Daniela Molina, giornalista

L’Italia sta cambiando e il mondo imprenditoriale offre nuovi modelli, dove innovazione e creatività si coniugano con la capacità di lavorare in team. La creatività spinge ad innovare anche i sistemi di business e diviene così centrale nel nuovo contesto economico che si sta formando nel nostro Paese, anche grazie alle nuove leggi sulle Start-up innovative.
Proprio per metterlo in luce, soprattutto da un punto di vista femminile e giovanile, è nato il progetto biennale GammaDonna che ora si avvia alla conclusione. La finalità del progetto è infatti quella di conoscere da vicino le imprese innovative emergenti e i soggetti che ne sono protagonisti, per contribuire ad agevolarne lo sviluppo.

Il Salone dell’imprenditoria femminile e giovanile già nel 2014 aveva però individuato alcune problematiche fondamentali, sulle quali occorre lavorare: formazione, comunicazione, sostenibilità finanziaria, contaminazione. In vista del prossimo Salone, che si terrà a Torino il 12 novembre 2015, è ripartita la ricerca delle eccellenze della nostra imprenditorialità emergente. Esse verranno messe in luce e analizzate anche per capire quali siano le loro esigenze nel mondo economico contemporaneo.
Si tratta di un’indagine nazionale che riguarda imprenditrici e imprenditori che abbiano aperto un’impresa compartecipata da donne e/o giovani al di sotto dei 35 anni di età. Tale impresa deve però rispondere a criteri etici precisi, ovvero quelli di sostenibilità sia ambientale sia sociale nonché a criteri di economia collaborativa e/o digitale e di social innovation.

Proprio il 12 novembre, durante il Salone, si darà voce alle imprese selezionate in tutta Italia: le testimonianze di questi casi innovativi daranno il la alla giornata di lavori di quella che possiamo definire creative economy.

Per partecipare si può contattare il responsabile tramite il sito gammadonna.it.

Ricordiamo che il Salone Nazionale dell’Imprenditoria femminile e giovanile, GammaDonna, è nato a Torino nel 2004 e si è affermato negli anni come la più importante manifestazione nazionale su questi temi. Per gli alti contenuti e finalità ha ricevuto nelle ultime edizioni la speciale medaglia di riconoscimento del Presidente della Repubblica e il sostegno dei principali Ministeri.
La Camera di Commercio di Torino e il suo Comitato per l’imprenditoria femminile ne sono copromotori. Ideatrice e organizzatrice è l’agenzia Valentina Communication.