XXV settimana della Cultura scientifica e tecnologica

settimana-cultura-scientifica

Sta per aprirsi la possibilità di proporre progetti culturali da realizzare durante la settimana della Cultura scientifica e tecnologica, che si terrà dal 12 al 18 ottobre 2015. I progetti potranno essere presentati a partire dal 21 settembre e fino al 5 ottobre

Associazioni, aziende, scuole, università, enti, musei, istituzioni culturali e scientifiche possono partecipare con i propri progetti alla Settimana indetta dalla Ministra Stefania Giannini (MIUR). Durante questa XXV Settimana si terranno una serie di eventi, mostri, incontri e iniziative in ogni parte d’Italia destinate a tutti i cittadini ma in particolare agli studenti. Tutti dovranno avere un comune denominatore: la centralità della cultura scientifica e tecnologica.

In particolare, quest’anno i temi saranno:

  • Scienza e alimentazione;
  • 2015: anno internazionale della luce e delle tecnologie basate sulla luce;
  • L’impatto sociale delle tecnologie della comunicazione.

Scopo dell’iniziativa, istituita e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è quello di sensibilizzare i cittadini nei confronti della scienza e del suo impatto sulla vita quotidiana, rendendoli il più possibile partecipi dei processi culturali e tecnologici in atto.

Con il coinvolgimento dei cittadini nei progetti presentati dai vari soggetti interessati, chiunque potrà diventare protagonista della vita culturale del Paese diventando soggetto consapevole di come le proprie scelte di vita influiscano sull’ambiente.

L’intento della settimana – spiega in una nota il MIUR – è quello di contribuire alla crescita culturale del Paese, costituendo altresì un presupposto per il pieno esercizio dei diritti democratici dei cittadini, che sono chiamati sempre più spesso a compiere scelte nei contesti dell’ambiente, dell’energia, della genetica, che per essere pienamente autonome e responsabili non possono prescindere da una solida cultura scientifica di base.

Tutte le iniziative proposte che abbiano un buon livello di qualità – intesa come possibilità di incidere significativamente sul pubblico – verranno accolte e rese pubbliche sulla piattaforma del Sirio – Sistema Informatico Ricerca Italia Online (roma.cilea.it). Tramite la stessa piattaforma, a partire dalle ore 9,00 del 21 settembre 2015 e fino alle ore 15,00 del 5 ottobre, i soggetti che vogliono proporre le proprie iniziative possono farlo accedendo alla sezione Plinio.

(D.M.)