Alimenta2Talent: partita la III edizione del bando per le nuove start-up agroalimentari

alimenta-2-talent

 

Al via il concorso internazionale per progetti di impresa nel settore agroalimentare, promosso dal Comune di Milano e dal Parco Tecnologico di Lodi – Science Park. In palio contributi economici per migliaia di euro. Scadenza del bando: 31 dicembre 2015

Alimenta2Talent edizione 2015 raccoglie la sfida lanciata da Expo: il cambiamento nel campo della produzione agroalimentare e nei nuovi consumi. La Call di quest’anno prevede pertanto che si presentino – entro il 31 dicembre – progetti sulle seguenti tematiche: 

  • proposte per nuovi prodotti, ingredienti, novel food che apportino un contributo sostanziale alla salute, al benessere e alla qualità di vita; 
  • design packaging per la filiera Alimentare; 
  • tecnologie per la produzione, trasformazione della filiera AgroFood; 
  • Internet of Food (IoT); 
  • Smart Agriculture e Precision Farming; 
  • soluzioni per la valorizzazione degli scarti e biomateriali; 
  • innovazione sociale per la sharing economy agroalimentare; 
  • biotecnologie in ambito Life Sciences e per le produzioni agroalimentari (Food Safety e Food Security).

La call di quest’anno è dedicata ad imprenditori innovativi, startupper seriali, innovatori internazionali e progetti ad alto valore aggiunto. Potranno partecipare startupper di tutto il mondo.

Tutte le proposte saranno valutate da una Commissione Tecnica, composta da profili di alto spessore tecnologico e di business: grandi imprese del settore food e della Bioeconomia, rappresentanti del mondo finanziario, insieme ai responsabili della Ricerca e Sviluppo del Parco Tecnologico che restringerà la rosa dei finalisti fino a determinare 5 progetti vincitori che parteciperanno per 6 mesi (da aprile a settembre 2016) all’Alimenta Accelerating Program, all’interno dell’incubatore certificato del Parco Tecnologico di Lodi, dove svilupperanno un piano di business solido e acquisiranno tutti gli elementi abilitanti per un piano commerciale da presentare successivamente agli investitori.

I 5 progetti di business selezionati, prenderanno parte ad Alimenta Accelerating Program, il programma di accelerazione sviluppato da “Alimenta”, incubatore Certificato del PTP Science Park, per far decollare il business entro 12 mesi.
Ma la novità importante di quest’anno è che durante il percorso di accelerazione, i cinque progetti selezionati, saranno valutati sotto diversi aspetti in modo tale da premiare un vincitore unico, “the champion”, ovvero il progetto imprenditoriale che avrà creato il maggior valore.

Vediamo dunque le fasi in cui si svolge il concorso e i premi:

FASE 1: Business Plan Challenge (primo e secondo mese di accelerazione).
Rilascio di 5 borse di studio “Fund4refund” da € 4.000,00
Valutazione: Business Plan
Stress test: 3 su 5 accedono alla fase successiva.

FASE 2: Alimenta2Talent Premium (Dal terzo al quinto mese di accelerazione)
Rilascio di 3 voucher da € 3.000.
Valutazione : elementi abilitanti per l’execution commerciale e/o di equity investment.
Stress test: uno sarà il Champion.

FASE 3: Alimenta2Talent Champion
Rilascio di un voucher da € 7.000.
Valutazione: accordi commerciali, strategici e di investimento.

La prima fase dunque procederà alla definizione di un modello di business solido; la seconda fase assegnerà dei voucher a 3 dei 5 progetti d’impresa finalisti, funzionali allo sviluppo del business e del piano commerciale e la terza e ultima fase vedrà la selezione del progetto d’impresa “Champion” del programma.
Il Champion di Alimenta sarà il progetto che avrà creato il maggior valore nel periodo di accelerazione, per il quale è previsto un ulteriore contributo economico oltre alla valutazione, da parte del Parco Tecnologico di Lodi, dell’opportunità di investimento diretto.

“Il successo delle prime due edizioni di Alimenta2Talent ha reso evidente la voglia dei nostri ragazzi di fare impresa a Milano” ha spiegato Cristina Tajani, Assessore al Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca del Comune di Milano. “L’auspicio è che questa call riceva la stessa risposta entusiasta della scorsa edizione, che ha avuto ben 100 richieste di partecipazione. Iniziative come queste sono fondamentali per generare a Milano, e nell’intero sistema Paese, un circolo virtuoso che alimenti la voglia di lavorare in un settore, come quello agroalimentare, ricco di stimoli e sfide professionali interessanti, come Expo 2015 ha ampiamente dimostrato”.

“Dalla sua costituzione ad oggi” ha spiegato Gianluca Carenzo, Direttore del Parco Tecnologico di Lodi e Presidente APSTI, “Alimenta ha creato 46 start-up e ne ha supportate oltre 80, ha raccolto fondi per circa 26 milioni di euro tra pubblico e privato e generato 150 nuovi posti di lavoro qualificati. Alimenta2Talent è la competizione che, grazie alla collaborazione con il Comune di Milano, intende creare una Hub del Food e e del Food Tech. L’Acceleratore del Parco Tecnologico di Lodi è nato per valorizzare questa potenzialità con gli strumenti giusti per concretizzarsi in progetti di impresa tangibili e capaci di generare occupazione, tanto da renderci possibili partner per nuove start-up”.

Parco Tecnologico di Lodi – PTP – Science Park

Ricordiamo che il Parco Tecnologico di Lodi è il primo Parco Tecnologico italiano che opera nei settori dell’agroalimentare, della bioeconomia e delle scienze della vita. Grazie ai suoi programmi di ricerca e ai laboratori specializzati, offre servizi alle aziende che vedono nell’innovazione uno strumento di competitività. Tra questi anche servizi di certificazione e controllo contro le frodi alimentari attraverso il suo marchio DNA Controllato. Con l’Acceleratore Alimenta, il PTP supporta inoltre la nascita di nuove imprese. Il sito internet è ptp.it.

(D.M.)