Ma chi ce li ha i soldi?

cristina-perciaccante

 

Questa è la tipica domanda che mi sento rivolgere quando parlo di finanza personale, seguita solo da “se uno i soldi non ce li ha, cosa dovrebbe investire?”

A cura di Cristina Perciaccante, Potereconomico.com

Avete mai provato a pensare al fatto che se non avete soldi oggi che siete nel pieno della vita, quasi certamente con un lavoro e molti anni dinnanzi a voi, cosa farete quando un lavoro non l’avrete più e dovrete vivere con i contributi versati all’INPS?

La cosa non vi preoccupa minimamente?
È anche inutile giustificarsi dicendo che tanto, una volta in pensione, le vostre necessità caleranno drasticamente, perché non sarà così. Vi troverete a non essere più così “elastici” come siete ora e potreste aver bisogno di un aiuto in casa, ciò che oggi costa 100 potrebbe costare 1.000 e, nella malaugurata ipotesi che anche la salute vi faccia qualche scherzetto, provate a immaginarvi a che spese andreste incontro!

Nessuno pare accorgersi che dovrà vivere in pensione una media di 25/30 anni, grazie alle attuali aspettative di vita. Anni in cui la pensione INPS potrebbe arrivare al 50% della vostra attuale retribuzione. Saprete viverci, poi, con così poco? E se doveste aver bisogno di una casa di cura, chi provvederà al pagamento?

Istruirsi finanziariamente non significa avere soldi da investire, ma imparare prima di tutto a smetterla di perderli. Imparare a far lavorare i soldi al posto vostro è un percorso, non si ottiene niente dall’oggi al domani, ma se mai partirete mai arriverete.

Potereconomico.com è una società con sede a Milano che ha fatto dell’educazione finanziaria rivolta alle donne il proprio credo e lotta quotidianamente per sconfiggere l’ignoranza economica che porta inesorabilmente le donne a rovinarsi con le proprie mani. Con Donna in Affari pubblica regolarmente “pillole” di finanza personale per debellare la scarsa cultura finanziaria ancora oggi presente in Italia.