EWMD Brescia: Laura Dalè eletta co-presidente

donne

Il Chapter di Brescia è ufficialmente pioniere del metodo sperimentale deliberato dal Direttivo Nazionale, la già Presidente Renata Pelati spiega che “la Co-Presidenza nasce per agevolare il passaggio di testimone senza traumi per la neo eletta e per la delegazione

Le associate EWMD Brescia sono state invitate a presentare più candidature complete di curricula con firme attestanti l’adeguatezza a ricoprire il ruolo. La Co-Presidente eletta sabato, Laura Dalè, sarà coinvolta nella gestione del programma in atto e porterà la propria visione innovativa e le proprie idee a supporto. Anche il direttivo di Presidenza che è sempre biennale cambierà dopo le votazioni.”
La Presidente Nazionale Daniela Bandera aggiunge: “Se intendiamo i ruoli apicali come ruoli di servizio e di crescita personale per l’esperienza che si può fare, più sono le persone che vi accedono, maggiore è il numero delle persone a cui EWMD offre l’opportunità di crescere sperimentandosi in posizioni di responsabilità. Farlo con accanto una persona che ha già “agito” il ruolo è una garanzia che toglie il timore di essere inadeguate o di non avere sufficiente tempo per gestire la Presidenza. Sono personalmente convinta che questa scelta sia un ulteriore passo verso la democratizzazione
della struttura di EWMD; se produrrà gli effetti sperati, diventerà la nuova modalità di elezione delle Presidenti di delegazione e nazionali, attraverso una modifica al regolamento EWMD Italia.”
La neo-eletta racconta: “Tra il 2008 ed il 2009 come Presidente della comm PO OAPPC mi sono ritrovata spesso in attività dove avevo la possibilità di incrociare queste incredibili donne che “ammiravo da lontano” e che incarnavano il mio percorso ideale come donna e come professionista: Daniela, Renata, Selene, AnnaMaria, AnnaLisa… Questa estrema ammirazione si è poi arricchita nel tempo di una solida e reale amicizia ed in seguito ho deciso ben volentieri di aderire al network (tengo ancora nella mia cartella EWMD la mail che mi inviò Daniela il 19 luglio del 2010 con la quale mi dava il benvenuto nell’associazione). Il rispetto, il trasmettere, la sinergia costruttiva, la volontà, la professionalità: queste sono le cose che ho ricevuto da quando sono in Ewmd, queste sono le cose che spero di aver dato e che cerco di
continuare a dare da quando sono in Ewmd, e queste esattamente sono le cose che desidero proseguano perché sono il marchio distintivo della nostra splendida associazione. Si lavora, sì e tanto, ma volentieri e con produttività, si vedono crescere i frutti e si vede crescere il gruppo. Si discute, sì ma arricchendosi con scambi di opinioni e buone idee, ma anche spesso si ride, si gioca e ci si diverte nel contempo. Pertanto così vorrei proseguire, sempre puntando in alto e
sempre crescendo con le amiche dell’associazione.”
Far crescere l’Associazione e crescere come persone, realizzare i sogni collettivi rispettando ciò che c’è intorno con la giusta dose di curiosità. Sempre in EWMD “learning to doing!”.

Nella foto: Laura Dalè, Renata Pelati, Daniela Bandera e la Presidente Internazionale Selene Ghioni