Come cambiare il nostro futuro finanziario

cristina-perciaccante

 

A cura di Cristina Perciaccante, Potereconomico.com

Ci sono alcuni comportamenti tipici di noi donne che contribuiscono al nostro futuro finanziario. Per citarne alcuni:

Rispetto agli uomini, le donne MENO probabilmente:
• Pianificano il proprio futuro
• Negoziano benefit e compensi
• Ricercano una promozione o una realizzazione personale
• Si sentono a proprio agio/fiduciose prendendo decisioni finanziarie
• Hanno un piano B

Rispetto agli uomini, le donne PIU’ probabilmente:
• Investono in modo conservativo o non lo fanno affatto
• Risparmiano meno
• Vivono più a lungo
• Hanno carriere più corte e a singhiozzo
• Vivono in povertà durante la terza età
• Contano sullo Stato per l’assistenza di base

Iniziamo, con questo primo articolo, ad affrontare punto per punto:

Pianificazione del futuro

Una donna tende a non pensare al proprio futuro. “Se sono arrivata fino a qui, in qualche modo proseguirò” oppure “sono sempre riuscita a cavarmela, lo farò anche in futuro” è il massimo della pianificazione finanziaria che, purtroppo, ho visto in molte di noi.
Chiaro che a vent’anni sentire parlare di pensione può far sorridere, ma la terza età arriva in fretta e pensare di accantonare delle riserve quando si è già avanti con gli anni diventa sempre più inutile.
Iniziare a cautelarsi a 20 anni può produrre risultati davvero interessanti anche con cifre davvero esigue. In questo caso, la componente importante è il tempo non il denaro. Quindi anche con accantonamenti che vanno ad impattare in maniera davvero minima sul nostro bilancio mensile, ma protratti nel tempo che abbiamo prima della pensione potremmo trovarci con un gruzzolo considerevole a disposizione nel momento in cui ne avremo più bisogno.
Non serve, quindi, privarsi di grosse cifre, ma iniziare. E subito!

Potereconomico.com è una società con sede a Milano che ha fatto dell’educazione finanziaria rivolta alle donne il proprio credo e lotta quotidianamente per sconfiggere l’ignoranza economica che porta inesorabilmente le donne a rovinarsi con le proprie mani. Con Donna in Affari pubblica regolarmente “pillole” di finanza personale per debellare la scarsa cultura finanziaria ancora oggi presente in Italia.