Le giornate di Bertinoro per l’economia civile 2016

foto-giornate-bertinoro

In arrivo la XVI edizione delle Giornate di Bertinoro, che si terranno il 14 e 15 ottobre 2016, con il titolo “Da Spazi a Luoghi. Proposte per una nuova ecologia dello sviluppo” e il coinvolgimento di oltre 82.000 organizzazioni non profit e 12.000 cooperative sociali italiane

In attesa dell’attuazione della Legge delega sulla riforma del Terzo settore, le due giornate di confronto e dibattito organizzate come sempre da AICCON (Associazione Italiana per la promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit) affronteranno il tema delle grandi trasformazioni in atto, che evidenziano “lo spostamento crescente verso nuove forme di socialità che ricombinano la dimensione associativa e donativa con quella produttiva”.
Tali trasformazioni nascono da processi di ibridazione che danno vita a molti modelli imprenditoriali che incorporano dunque per la gran parte il sociale ma con la capacità di produrre valore. Come spiega l’Aiccon, la produzione di valore dipende dal “capitale sociale” e dalla rete di relazioni che le organizzazioni e le imprese riescono ad attivare in un determinato territorio.
Come dimostrano i dati del Rapporto “Coesione è Competizione” realizzato da Fondazione Symbola e Unioncamere in partnership con Consorzio Aaster e Aiccon, le imprese coesive, rispetto alle altre sono più propense ad assumere (10% contro 6%), hanno una migliore performance economica in termini di fatturato (47% contro 38%) e di ordinativi esteri (50% contro il 39%) e sono anche più orientate agli investimenti (81% contro il 76%).

Il tema scelto quest’anno (Da Spazi a Luoghi. Proposte per una nuova ecologia dello sviluppo) viene spiegato da Paolo Venturi, Direttore di Aiccon: “Diventano luoghi quegli‪ spazi in cui la dimensione comunitaria è protagonista di un’innovazione che dà ‪ vita a nuove forme di produzione del valore”.‬‬‬‬
“Questa edizione delle Giornate di Bertinoro si propone di immaginare come sia possibile creare nello spazio pubblico le condizioni per generare valore sociale e non solo redistribuirlo” aggiunge Stefano Zamagni, Presidente di Aiccon. “Produrre valore oggi significa alimentare quelle relazioni tra diverse istituzioni in grado di trasformare positivamente i territori”.

Il Programma delle Giornate di Bertinoro

La Sessione di Apertura dal titolo “Da Spazi a Luoghi. Nuove governance dello spazio pubblico” sarà coordinata da Paolo Venturi, Direttore di Aiccon e vi parteciperanno:
Stefano Zamagni, Università di Bologna;
Enrico Giovannini, Università di Roma Tor Vergata e Portavoce ASviS;
Aldo Bonomi, Direttore Aaster;
Matteo Ricci, Vice-Presidente ANCI e Sindaco di Pesaro.

I lavori proseguiranno nel pomeriggio con le Sessioni:

“Quale welfare per la Terza Società?”, coordinata da Mattia Granata, Università degli Studi di Milano. Vi parteciperanno:
Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;
Emmanuele Massagli, Presidente ADAPT;
Ketty Vaccaro, Responsabile Area Welfare e Salute, Fondazione Censis;
Stefano Granata, Presidente Gruppo Cooperativo CGM – Confcooperative.

GdB LAB “La comunità che include. I luoghi del co-operare“, la sessione più sperimentale delle GdB che sarà coordinata da Flaviano Zandonai, Segretario Generale Iris Network e che si aprirà con un talk introduttivo di Ezio Manzini, Politecnico di Milano e Desis Network. A seguire la narrazione di alcune esperienze in cui le dimensioni collaborativa e comunitaria hanno generato luoghi di inclusione, accoglienza e sviluppo insieme a Iolanda Pensa, Coordinatrice Festival Wikimania (Esino Lario), Vincenzo Linarello, Presidente Gruppo Cooperativo GOEL e Gisella Collura dell’Associazione Solidarietà di Prizzi – Casa del volontariato di Gela (CL).

la Sessione di Chiusura “Valore condiviso e riforma del terzo settore. Proposte per una nuova Ecologia dello Sviluppo” vedrà la partecipazione di Leonardo Becchetti, Università di Roma Tor Vergata; Luigi Bobba, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Alessandro Rosina, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano; Mauro Lusetti, Presidente Legacoop e Sergio Urbani (in attesa di conferma), Direttore Generale Fondazione Cariplo.

Aggiungiamo che sono previsti un focus a cura di Istat dal titolo “Da Spazi a Luoghi: il valore aggiunto del non profit” e un intervento a cura di Fondazione Censis. E che una delle principali novità di questa edizione sarà il laboratorio sui temi della rigenerazione e dello sviluppo locale a cura di Coop Design in collaborazione con Ex Fadda, realizzato insieme con gli studenti e i giovani ricercatori che parteciperanno al GdB OFF.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni si può chiamare il numero 0543.62327 o inviare un’e-mail a ecofo.aiccon@unibo.it.

Qui altre info

(D.M.)