19esima Global Win Conference 2016

foto-Kristin Engvig-win

A Roma, dal 28 settembre al 1° ottobre, a Roma il più grande forum europeo dedicato alla leadership e al networking femminile. L’apertura con la Sindaca della Capitale, Virginia Raggi

Si tiene a Roma dal 28 al 30 settembre la 19esima edizione della Global WIN Conference ideata da WIN, acronimo che sta per Women’s International networking, fondata dalla norvegese Kristin Engvig.

Dal 1998 la Global WIN Conference, organizzata annualmente, ha coinvolto oltre 12mila persone da tutto il mondo con workshop e plenarie organizzate per stimolare e amplificare le capacità di leadership e e di networking tra e delle donne.

Al centro della conferenza annuale WIN la leadership femminile e le azioni imprenditoriali, politiche e sociali che possono promuovere la parità di diritti, sul lavoro ma non solo. Il tema 2016 è “Leading the way, with beauty, connection and confidence”, (“Aprire la strada, con bellezza , rete e fiducia”) e intende presentare le migliori pratiche di conciliazione tempi di vita e di lavoro, i nuovi trend di mercato e professionali e al tempo stesso illustrare come diventare leader. Attesi circa 700 partecipanti, il 93% dei quali donne: manager e top manager di multinazionali, rappresentanti delle istituzioni, del mondo accademico, delle ONG e libere professioniste.

Lingua ufficiale della Global WIN Conference è l’inglese, ma proviamo a vedere chi sono le italiane che parleranno nel corso dei vari workshop e sessioni.
All’apertura prenderà parte la Sindaca di Roma, prima donna nella storia della Capitale, Virginia Raggi, che la fondatrice di WIN Kristin Engvig accoglie con queste parole: “Raggi è chiamata a governare la capitale d’Italia ed ha davanti una sfida molto difficile. Rappresenta un modello per le giovani italiane che hanno poche donne leader a cui ispirarsi, siamo curiose di conoscere la sua visione del futuro e il suo sogno per Roma”.

Tra le altre italiane che interverranno alla WIN Conference, organizzata a Roma anche nel 2015 ci sono Silvana Arbia, giudice, Cristina Monteiro (Senior Vice President Talent Development), Marina Tognetti (fondatrice Myngle), Elisabetta Cirillo (imprenditrice) e Sandra Mori (Presidente Valore D).

(A.F.)