Le scadenze fiscali di settembre 2016

foto-soldi-su-agenda

L’imminente autunno ormai alle porte dal punto di vista fiscale si preannuncia impegnativo sia per i contribuenti e per il loro consulenti

Il tutto non lontano dalla data del 22 agosto, data nella quale si sono concentrate ben 106 scadenze fiscali previste per il 20 agosto e slittate, per ragioni di calendario, al lunedì successivo.
Ecco l’elenco delle principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2016:

15 Settembre

Modello 770/2016 Semplificato/ordinario. Entro la predetta data è possibile trasmettere la Certificazione Unica 2016 relativa a compensi di lavoro autonomo non trasmesse entro il termine originario del 7 marzo u.s.
La ritardata presentazione della dichiarazione dei sostituti di imposta (mod.770) può essere sanata con il pagamento di € 27,00 entro 90 giorni dalla originaria scadenza mediante versamento dell’importo a mezzo delega F24 codice tributo 8911 anno di imposta 2015. Decorso il predetto termine di 90 giorni, la dichiarazione si considera omessa. La ritardata presentazione della certificazione unica, invece, non può essere oggetto di ravvedimento.

16 Settembre

– Versamento IVA di competenza Agosto 2016 per i contribuenti che quidano l’IVA mensilmente (codice tributo 6008).
– Versamento Ritenute redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente (codice tributo 1001 e 1004). Oltre alle ritenute il sostituto d’imposta deve versare anche le addizionali comunali e regionali;
– Versamento Ritenute redditi di lavoro autonomo corrisposte

26 Settembre

Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente

30 settembre

– Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/09/2016 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/09/2016
– Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte relative all’anno 2015 non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) – (ravvedimento annuale)
– Termine per comunicare al proprio datore di lavoro di non effettuare l’eventuale pagamento del secondo acconto scaturito dalla compilazione del modello 730/2016.
– Dichiarazione Iva: Scadenza per la trasmissione in via telematica della dichiarazione annuale Iva da parte dei contribuenti che non presentano la dichiarazione annuale unificata
– Dichiarazione Irap: Presentazione della dichiarazione annuale IRAP in forma autonoma.
– presentazione in via telematica di Unico 2016 da parte di persone fisiche, società di persone e capitali .

Con il 30 settembre si chiede la stagione delle presentazioni delle dichiarazioni annuali ivi compresa la presentazione in via telematica della dichiarazione integrativa a favore del contribuente che può riguardare errori o omissioni contenuti in Unico 2015 o nel modello Iva 2015 o Irap 2015 presentato entro il 30 settembre 2015.