Scuola, in arrivo nuovi percorsi didattici innovativi

Stanziati dal Miur 4,3 milioni per 25 percorsi didattici innovativi. Pubblicato il bando per i curricula digitali

Percorsi didattici innovativi: arriva una ventata di nuovo nelle scuole italiane. Il ministero dell’Istruzione ha infatti pubblicato un bando che prevede la creazione di 25 percorsi didattici con lo scopo di favorire lo sviluppo delle competenze digitali.

Il progetto – per il quale il Miur ha stanziato 4,3 milioni di euro – prevede la produzione di 25 curricula capaci di favorire lo sviluppo di competenze digitali e di accompagnare le attività di apprendimento degli studenti in maniera stimolante e attrattiva. Diritti in Internet, educazione ai media e ai social media, economia, arte e cultura digitale, big data e robotica educativa sono alcune delle materie proposte.

“L’avviso ha un contenuto altamente innovativo” ha sottolineato il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini. “Da un lato, spinge il mondo della scuola a riflettere su come educare i nostri ragazzi ad affrontare le nuove sfide della cittadinanza digitale, su come aiutarli a sviluppare nuove competenze. E rende la scuola protagonista e capofila nella scrittura di questi percorsi. Dall’altro, invita anche realtà esterne (università, imprese, enti di ricerca, associazioni) a fare rete con gli istituti scolastici e a condividere la partecipazione a questo processo mettendo a disposizione la propria esperienza e i propri strumenti”.

Si tratta di “un’altra occasione per avvicinarci al modello di scuola aperta e far crescere comunità educative creative, capaci di costruire il domani”.

Il contributo massimo attribuibile dal ministero per la realizzazione di ciascun curricula digitale è pari a 170mila euro.

C’è tempo fino al 10 novembre per partecipare. Il ministero fa sapere che metterà anche a disposizione delle scuole sessioni di live streaming, faq e kit di supporto per sostenere la partecipazione delle istituzioni scolastiche al bando.