Violenza di genere, 600 milioni da Regione Lazio

Bando per finanziare progetti di prevenzione e contrasto alla violenza di genere nel Lazio

Non si ferma l’impegno della Regione Lazio per finanziare progetti di prevenzione e contrasto alla violenza di genere. Con l’obiettivo di “promuovere la cultura del rispetto e delle differenze tra uomo e donna, contrastare la violenza di genere, assistere e tutelare le vittime”, la giunta ha messo sul piatto un bando da 600 mila euro, rivolto a scuole di ogni ordine e grado, associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato, che prevede il finanziamento di un contributo fino a 20mila euro per ciascun progetto ammesso, a copertura del 100 per cento delle spese sostenute.

“La nostra priorità è rafforzare e promuovere azioni di contrasto alla violenza sulle donne” ha commentato Lucia Valente, assessore alle Pari Opportunità, Lavoro e Personale. “Siamo convinti che per sconfiggere questo fenomeno odioso è fondamentale agire attraverso iniziative volte a valorizzare forme di rispetto tra i sessi. Dobbiamo battere una cultura della sopraffazione che ancora permea in profondità la nostra società e il primo luogo dove si può fare un’efficace azione di prevenzione è la scuola. Per questo il bando è aperto al coinvolgimento delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado”.

Tra le novità del bando, la tutela delle donne che hanno subito maltrattamenti e violenza, anche domestica, attraverso il sostegno alla rete di operatori, associazioni, volontari che sono quotidianamente in prima linea nel prestare aiuto e supporto alle vittime. Partirà anche una misura sperimentale rivolta agli uomini responsabili di violenza o che si sentono in difficoltà nel gestire le proprie relazioni affettive.

Il bando completo è disponibile al seguente link .