Ambiente, Piemonte sigla protocollo green dedicato agli Incubatori di Green Education

campagna

Al via il premio Incubatori di Green Education per stimolare la sostenibilità ambientale nelle scuole

Avviare nuovi percorsi di sviluppo e inserimento nel mondo del lavoro basati sulla sostenibilità ambientale. È l’obiettivo del protocollo d’intesa ‘La Regione Piemonte per la green education‘ firmato a Torino da 26 soggetti pubblici e privati. Green economy ed economia circolare sono le parole d’ordine del progetto, che mira ad affrontare le principali connessioni tra l’educazione e i diversi temi salienti della società contemporanea, come l’etica ambientale, la comunicazione e l’informazione, la formazione, la responsabilità sociale delle imprese e del mondo del lavoro, il consumo e gli stili di vita.

“Un impegno” ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente, Alberto Valmaggia “che permette di mettere in risalto come l’educazione e la formazione continua possano dare un significativo contributo ai cambiamenti necessari per affrontare in modo consapevole ed efficace i grandi mutamenti ambientali e sociali del nostro tempo e per rivalutare e consolidare il ruolo dell’educazione anche come strumento fondamentale per costruire una società democratica basata sulla partecipazione”.

“Nel corso del 2015” ha ricordato l’assessore regionale all’Istruzione, Gianna Pentenero “la Regione ha aggiornato il proprio repertorio di figure professionali inserendo nuovi profili legati proprio ai temi della green economy. Inoltre, la nuova direttiva per la formazione continua e permanente dei lavoratori occupati attribuisce una specifica priorità ai piani formativi progettati in ottica di green economy”. Pentenero ha poi annunciato che “è in fase di emanazione un bando, con una dotazione finanziaria complessiva di circa 17 milioni di euro, volto a finanziare, tra l’altro, progetti formativi orientati all’economia verde”.

Per l’assessore regionale all’Agricoltura, Giorgio Ferrero, “questa iniziativa consente di investire su un modello di sviluppo realmente sostenibile: anche nel Programma di sviluppo rurale l’innovazione, l’ambiente e l’adattamento al cambiamento climatico sono assunti come obiettivi trasversali”.

Tra le prime azioni del protocollo, il premio Incubatori di Green Education, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, al fine di valorizzare e stimolare percorsi didattici sui temi della sostenibilità, della green economy e dell’economia circolare. Il premio è promosso dalla stessa Regione Piemonte, con il patrocinio dei ministeri dell’Istruzione e dei Beni culturali, e il supporto della Città Metropolitana di Torino.