Lotta alla contraffazione: apre lo “Sportello Autentico”

contraffazione

Un’iniziativa congiunta del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: tutto quello che c’è da sapere sullo “Sportello Autentico”

Attivo dal 13 dicembre scorso, lo “Sportello Autentico” è il nuovo alleato delle imprese italiane per aiutarle a districarsi nelle tante soluzioni tecnologiche per l’anticontraffazione.

Lo Sportello è pensato per affrontare e risolvere concretamente i dubbi delle imprese, sulla base dell’analisi fatta sulle caratteristiche e sulle criticità dei loro prodotti e dei mercati di riferimento, fino a giungere alla formulazione di ipotesi di fattibilità per l’adozione di contromisure efficaci. Il servizio sarà erogato attraverso incontri tra i rappresentanti delle aziende e gli esperti di tecniche e tecnologie anticontraffazione del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Il Sottosegretario del MISE, Antonio Gentile, afferma con certezza che lo sportello produrrà rilevanti risultati nella lotta alla contraffazione e aggiunge che: “Il protocollo d’intesa che abbiamo sottoscritto e che ha portato alla creazione di questo strumento, ha come obiettivo proprio quello di creare una sinergia efficace tra il nostro Ministero e l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, per supportare le aziende nella lotta al falso. Finalmente tutto il patrimonio sull’anticontraffazione è a disposizione delle imprese che vogliano suggerimenti su come attuare soluzioni tecnologiche per tutelare i propri prodotti”.

Le aziende interessate potranno incontrare gli esperti dello “Sportello Autentico” previa prenotazione, compilando un modulo disponibile sul sito www.uibm.gov.it da inviare all’indirizzo uibm.tecnologieac@mise.gov.it. Gli incontri si terranno ogni secondo martedì del mese, dalle 9:30 alle 13:30, presso la “Sala Pubblico” del Mise, a Roma, in via di San Basilio 14.

Condividi