Imprese, bando per giovani e start-up Edison Pulse

Al via la nuova edizione del premio Edison Pulse, in palio 50mila euro

Promuovere l’innovazione e il cambiamento a partire dalla dimensione digitale mirando a stringere collaborazioni o partnership con le realtà più dinamiche del Paese e favorire soluzioni per rispondere in modo innovativo a bisogni sociali attraverso un modello economico basato sulla condivisione e lo scambio di informazioni dati attraverso piattaforme partecipate. Sono questi gli obiettivi del premio Edison Pulse, una vera e propria opportunità per imprese e giovani diplomati.

Il contest è stato lanciato da Edison nel 2013 proprio per supportare lo sviluppo e la crescita delle giovani realtà imprenditoriali italiane attive nello sviluppo sostenibile. Giunto alla quarta edizione, il premio Edison Pulse ha visto finora la partecipazione di oltre 1.400 progetti tra start-up, organizzazioni non profit, centri di ricerca e studenti.

La nuova edizione di Edison Pulse mira a “identificare start-up ad alto potenziale nel panorama dell’innovazione italiano e a stimolare la nascita di eventuali collaborazioni o partnership sempre più strette con gli imprenditori alla guida di tali iniziative”. Le categorie in cui si può partecipare sono: energia, smart home e consumer. I progetti devono infatti offrire soluzioni innovative per produzione, stoccaggio e consumo ottimizzato di energia elettrica, efficienza energetica ed energia rinnovabile; per gestione intelligente delle funzionalità ed esigenze legate all’ambiente domestico; o per gli ambiti vendita, post vendita, customer care e coinvolgimento dei consumatori.

Quest’anno, attraverso la speciale categoria ricostruzioni sismiche, Edison intende inoltre stimolare la ripresa e lo sviluppo di attività imprenditoriali nelle aree terremotate, con particolare riferimento alla valorizzazione delle peculiarità locali e ad innovazioni per la gestione delle problematiche connesse agli eventi sismici. Il bando mette in palio premi in denaro fino a 50mila euro, quattro settimane di incubazione ed una campagna di comunicazione. Per candidarsi c’è tempo fino al 28 aprile 2017. Il bando completo è disponibile al seguente link.