No alla violenza, sì all’uguaglianza di genere”

donne

In occasione delle celebrazioni per la Giornata internazionale della donna, a Roma il 6 marzo si tiene il convegno “Libertà dalla violenza: una premessa indispensabile per l’affermazione delle donne”, nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Via Santa Maria in Via, 37)

Ha confermato la sua presenza Hauwa Ibrahim, vincitrice del Premio Sakharov nel 2005, avvocata nigeriana docente ad Harward e all’Ateneo di Tor Vergata, da anni impegnata a difendere le vittime della Sharia in Nigeria e in particolare le donne che subiscono violenze e mutilazioni da parte dell’organizzazione terroristica Boko Haram.

L’incontro si inserisce nel quadro delle iniziative che le istituzioni europee hanno avviato per la lotta a tutte le forme di violenza contro le donne. In particolare, va ricordata la campagna voluta dalla Commissione Diritti della donna e uguaglianza di genere del Parlamento europeo per le celebrazioni dell’8 marzo, Giornata internazionale della Donna, articolata intorno al tema: “Women’s economic empowerment: Let’s act Together”.

L’evento è organizzato dall’Ufficio d’informazione in Italia del Parlamento europeo con il sostegno dell’Unità per i diritti umani del PE/network del Premio Sakharov, insieme al Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e all’associazione ActionAid. Partecipano il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per le Politiche e gli Affari europei Sandro Gozi, le deputate al Parlamento europeo Silvia Costa ed Eleonora Forenza, il Presidente dell’organizzazione internazionale UN Women Simon Ovart, Francesca Brezzi dell’Osservatorio Studi di Genere e la responsabile della Rete regionale Codice Rosa-Regione Toscana.

La discussione sarà moderata dalla giornalista RAI Anna Scalfati, portavoce della Rete di giornaliste GiULiA.