Codemotion Conference Rome 2017 – VII edizione al Dipartimento di Ingegneria Roma TRE

codemotion

Si è conclusa la VII edizione di Codemotion Rome, una maratona di quattro giorni dedicata al coding, la più grande conferenza tecnica per sviluppatori software dell’anno nella Facoltà di Ingegneria dell’Università Roma TRE

Nel 2011 si è imposta in Italia e in Spagna, successivamente nel panorama internazionale. Codemotion, il talk dedicato all’innovazione, è un’esperienza di prima classe, un network internazionale che conta più di 40.000 developer, accomunati da un solo obiettivo: programmare il futuro. Una rete con oltre 350 relatori provenienti da tutto il mondo, i “codemotions” hanno spiriti pionieristici, sono gli scout del futuro che amano condividere i luoghi per incontrarsi e imparare.
I numeri confermano il forte interesse intorno alle tematiche Tech che ha accolto più di 100 talk tra Design/Front End, DevOps, Cloud/Bigdata, Microservices, GameDev/VR, Containers, Security, AI/Machine Learning, Javascript, Mobile, Reactive Programming. La VII edizione di Codemotion Rome chiude con 2100 partecipanti, 9 track, più di 100 speaker, il primo CTO Meeting e l’incontro del Team per la Trasformazione Digitale del Governo con sviluppatori e Community provenienti da tutta Italia. Accanto agli speaker internazionali − da José de Castro, CTO del Collaboration Technology Group di Cisco, a Russ Olsen, Vice Presidente di Cognitec, da Nicole Forsgren, CEO di Dora, a Stephanie Rewis, Principal Developer di Salesforce – gli ospiti più attesi della settima edizione della Tech Conference erano quest’anno italiani. Il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha infatti avuto un ruolo di primo piano a Codemotion, con Simone Piunno, CTO del Team, e Giovanni Bajo, responsabile delle relazioni con gli sviluppatori, che si sono alternati sul palco e hanno trascorso due giorni intensi tra i developer.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Attorno alla Conferenza Codemotion, ruotano iniziative e servizi dedicati a startup, makers, companies e kids, per promuovere i giovanissimi talenti del domani. Il mood è lo stesso a Milano, Berlino, Madrid, Varsavia, Amsterdam, Dubai, e Tel Aviv. Nonostante le differenze tra i vari Paesi, tutti gli sviluppatori parlano la stessa lingua, quella dell’innovazione.

Ogni Paese ha le sue peculiarità, ma la passione per la programmazione e il desiderio di scambiarsi le esperienze sono comuni e caratterizzano tutti i Codemotion People, in ogni parte del mondo. Il cuore pulsante di Codemotion è la Community, merito di tutte le persone che ci lavorano, che condividono entusiasmo e determinazione, caratteristiche fondamentali in un settore sempre in continua evoluzione e sviluppo. Significa ascoltare le esigenze e le richieste che vengono dal basso, per cercare di portare a tutti i code-lovers, strumenti, innovazioni, metodi, linguaggi che possono migliorare la vita e il lavoro quotidiano.
Codemotion strizza l’occhio anche all’impresa e fornisce soluzioni bespoken cioè corsi di formazione ad alto profilo professionale per promuove la comunicazione efficace con una rete di 30.000 sviluppatori.
Nella formazione tecnologica per i giovanissimi dagli 8 ai 18 anni, dal 2013 è attiva Codemotion Kids, la prima Scuola di Tecnologia in Italia nata nel 2007 dall’intraprendenza di Chiara Russo (CEO and Co-founder di Codemotion Kids) e Mara Marzocchi (Co-Founder), dedicata ai bambini e ragazzi, con 8 sedi distribuite sul territorio nazionale (Roma, Milano, Torino, Verona, Trento, Bologna, Genova, Modena). Il metodo didattico utilizzato nei corsi Codemotion Kids, si basa sul Creative Learning e trova la sua efficacia in elementi quali la collaborazione, il progetto ed il gioco, uno dei momenti più ricchi di esperienze di apprendimento. Una palestra di logica fatta di workshop e percorsi annuali di tecnologia su tematiche del coding, robotica, design 2D e 3D, elettronica e making.

Codemotion, secondo Chiara Russo, aiuta i bambini a scomporre i problemi, lavorare per obiettivi e in gruppo. Codemotion training basa i corsi sul linguaggio MIT Scratch, laboratori su misura che rappresentano un’assoluta novità nel panorama italiano dell’educational Technologies. Si tratta di 3 percorsi annuali divisi per fasce d’età che permettono a ragazze e ragazzi di esplorare il mondo della tecnologia a 360°.
Codemotion rappresentata da una rete ricca di talenti tecnici e innovatori (Google, PayPal, IBM, Cisco, Intel software, Microsoft), ha inoltre ospitato 8 startup tra le più promettenti provenienti da una Call internazionale. Durante la Conferenza sono stati presentati 15 progetti di GameDev (sviluppo di videogiochi indipendenti) scelti tra i migliori provenienti da una call pubblica che quest’anno è stata di respiro internazionale, perché aperta per Codemotion Rome e Codemotion Amsterdam. Il progetto più interessante avrà l’opportunità di partecipare all’Indie Prize Singapore, grazie alla consolidata partnership con Casual Connect.