Nasce l’Alleanza Cooperative Medici: 6 milioni le persone assistite dai 5.500 medici che svolgono attività in cooperativa

medicina

FederazioneSanità – Confcooperative e Federazione Sanicoop – Legacoop hanno dato vita all’Alleanza Cooperative Medici, un coordinamento che, coerentemente al percorso avviato dalle principali associazioni riunite nell’Alleanza Cooperative, sarà l’interlocutore con istituzioni nazionali, locali e parti sociali. Una scelta che porterà a un semplificazione delle relazioni istituzionali e al contempo a un rafforzamento della tutela e della rappresentanza delle cooperative mediche

Alleanza Cooperative Medici avrà il compito di sviluppare il ruolo della cooperazione tra medici di medicina generale e operatori sanitari per affrontare i processi di cambiamento in corso nell’ambito del Servizio sanitario nazionale e in particolare dell’assistenza primaria, ma anche di promuovere nuovi percorsi di presa in carico degli assistiti, secondo percorsi sociosanitari integrati e continuativi sul territorio e nella comunità di riferimento.

Le cooperative e i consorzi di medici che fanno riferimento all’Alleanza delle Cooperative Medici sono 123. I soci, in prevalenza medici di medicina generale, sono oltre 5.500, si prendono cura di oltre 6 milioni di persone.

Alleanza Cooperative Medici sarà guidata da Dino Trento e Maurizio Pozzi (presidenti delle cooperative Sanità Futura di Trieste e Medici 2000 di Siena), affiancati da una cabina di coordinamento di cui faranno parte: Domenico Crisarà (Cooperativa Medigen – Rovigo), Antonio Calicchia (Cooperativa Romamed-Roma, Antonio Di Malta (Cooperativa Medici Medicina Generale – Cremona) e Raffaele Sellitto (Cooperativa Medincò – Salerno).