Toscana: il microcredito per aziende e professionisti

Industria 4.0

Partita il 10 luglio 2017 l’azione della Regione Toscana per supportare le imprese e i professionisti nel percorso verso un’industria 4.0. Lanciati due bandi: fondo rotativo e microcredito

I due bandi della Regione Toscana sono diretti ai professionisti e alle micro, piccole e medie imprese. Il primo bando è relativo al Fondo rotativo mette a disposizione 22 milioni di euro e il secondo, il microcredito, 10 milioni di euro. In entrambi i casi si tratta di finanziamenti a tasso zero da restituire alla Regione in 7 anni. La domanda di prestiti (Fondo rotativo) e piccoli prestiti (microcredito) può essere presentata fin da ora.

Per accedere al credito imprese e liberi professionisti devono essere in attività/costituite da almeno 2 anni e devono utilizzare gli importi ricevuti in finanziamento per investimenti in Toscana. Tali investimenti verranno sostenuti con i fondi presi in prestito dalla Regione nella misura variabile, nel caso di prestito a valere sul Fondo rotativo dal 50 al 70%, nel caso di microcredito dal 55 al 70%. La percentuale varia a seconda della tipologia di investimento e di conseguenza di punteggio in graduatoria: ad esempio per quanto concerne il microcredito maggior punteggio in graduatoria verrà assegnato ai progetti che prevedono investimenti in tecnologie digitali Industria 4.0, in coerenza con la Strategia nazionale.
Sono previste ulteriori premialità (aree interne, aree di crisi, incremento occupazionale).

La durata dei finanziamenti è di 7 anni con un preammortamento di 18 mesi; il rimborso avviene in rate semestrali o trimestrali (a seconda che si tratti di fondo rotativo o di microcredito) posticipate costanti.

Le domande vanno presentate sul portale di Toscana muove (toscanamuove.it), ente che segue le fasi di istruttoria e valutazione dei progetti.

“I bandi rientrano nel pacchetto varato dalla giunta con una dotazione complessiva di 51 milioni di euro” ricorda l’assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo “con l’obiettivo di spingere il sistema produttivo regionale a innovare e a modernizzarsi per continuare ad essere competitivo e indirizzarsi verso la strategia nazionale e regionale di Industria 4.0”.

Di seguito i link ai bandi:
Vai al bando Microcredito a tasso zero
Vai al bando prestito a tasso zero