Agricoltura in Valle d’Aosta. Bando per gli alpeggi

L’assessorato all’Agricoltura della Valle d’Aosta ha aperto il bando per il sostegno agli investimenti di restauro, manutenzione e riqualificazione degli alpeggi

I beneficiari degli aiuti previsti dal bando emanato dall’assessorato all’agricoltura  della Valle d’Aosta sono i proprietari degli alpeggi, in qualità di conduttori o soggetti pubblici e privati. Si possono chiedere aiuti per effettuare investimenti finalizzati “al mantenimento o ripristino della originaria funzionalità e fruibilità dei fabbricati costituenti il tramuto di un alpeggio”.

In particolare tra le spese ammissibili vi sono:

  • restauro, ristrutturazione e connessa costruzione limitata ad ampliamenti funzionali allo svolgimento di attività economiche agricole e le opere di completamento per interventi quali impianti fissi e attrezzatura,
  • arredo di punto vendita,
  • costruzione e potenziamento di impianti di approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili,
  • costruzione o potenziamento di opere per la raccolta e la distribuzione dell’acqua sia per i fabbricati sia per l’abbeverata del bestiame.

I contributi sono relativi all’intervento 7 “Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali” del Programma di sviluppo rurale – PSR 2014/2020.

Le domande dovranno essere presentate allo Sportello Unico Agricoltura, al piano terra dell’Assessorato, in località Grande Charrière 66 a Saint-Christophe (aperto dalle ore 8,30 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì).

Il bando e tutta la documentazione pertinente si trovano al seguente link: http://www.regione.vda.it/agricoltura/PSR_2014_2020/Bandi/misure_strutturali/sottomisura_7_6_i.aspx

Per ulteriori informazioni si possono chiamare i numeri telefonici 0165.275291-5202.

“Questo importante intervento si inserisce tra le azioni che l’Assessorato sta promuovendo per la valorizzazione dei nostri alpeggi” ha commentato l’assessore all’agricoltura e risorse naturali della Valle d’Aosta, Laurent Viérin. “Testimoniano il legame esistente tra agricoltura, ambiente e rispetto del territorio, con un’attenzione del tutto particolare alle nostre tradizioni rurali, che rappresentano un grande potenziale in termini di prospettive future di sviluppo. Siamo impegnati nel sostenere e tutelare la pratica dell’alpeggio, che è un tassello fondamentale per il settore agricolo valdostano, sia per il mantenimento del territorio che per l’elevata qualità dei prodotti, di eccellenza, che da questo ne derivano”.