Liguria, Fattorie aperte 2017

foto-fattorie-aperte

Per il nono anno consecutivo si rinnova, nel fine settimana di sabato 23 e domenica 24 settembre, l’appuntamento con ‘Fattorie aperte’, l’iniziativa dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Liguria che quest’anno vedrà la partecipazione di 43 tra aziende agricole e agriturismi, oltre a 6 ittiturismi per far conoscere alle famiglie liguri anche il mondo della pesca

Con Fattorie Aperte la Regione, come si legge nel comunicato, intende “Educare all’alimentazione buona, sana e genuina del nostro territorio per valorizzare le ricchezze dei prodotti tipici e far scoprire gli antichi saperi e sapori delle nostre eccellenze” ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, che ha presentato l’iniziativa in conferenza stampa in Regione. “Attraverso il progetto delle Fattorie aperte – ha aggiunto l’assessore Mai – centinaia di bambini, ragazzi e famiglie intere hanno la preziosa opportunità di entrare in contatto con chi ogni giorno lavora in agricoltura, nell’allevamento e nel mondo della pesca. Inoltre, Fattorie aperte, in questi anni, ha riscosso un crescente interesse in termini di partecipazione da parte delle famiglie liguri, ma anche da fuori regione: solo nell’ultima edizione sono state circa 3.500 le presenze nelle nostre fattorie. Pensiamo che le nostre fattorie possano rappresentare, quindi, anche un volano per la valorizzazione dell’entroterra e abbiamo, quindi, deciso di inserirle nella campagna promozionale #lamialiguria bimbi per incrementare l’offerta di svago alle famiglie con figli”.

Le fattorie ‘aperte’ sono aziende agricole e gli agriturismi della Liguria che ospitano attività didattiche nel campo dell’educazione alimentare, dell’agricoltura e dell’ambiente per offrire ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie l’opportunità di vedere e vivere da vicino la natura e il mondo agricolo. Le fattorie, che hanno aderito all’edizione 2017, sono 17 in provincia di Genova, 10 di Savona, 6 di Imperia e 10 alla Spezia. Dei 6 ittiturismi, 4 sono della provincia di Savona – Alassio, Bergeggi e Albenga – e 2 di Genova – Pescatori di Boccadasse e Bistromare di Sestri Levante. Ogni azienda, a seconda delle proprie caratteristiche, proporrà gratuitamente alle famiglie e a tutti gli ospiti di condividere attività didattiche e laboratori che si terranno dalle ore 10 alle ore 12 e dalle 14 alle ore 16 di sabato e di domenica.

Anche quest’anno i visitatori potranno partecipare al concorso fotografico “Scattiamo in fattoria”. Tutti potranno scattare fotografie durante le visite e i laboratori nelle aziende agricole che hanno aderito a “Fattorie aperte”, inviando le foto entro il 31 ottobre. Il concorso è gratuito e aperto a tutti: le migliori fotografie saranno premiate.

L’elenco delle aziende e il regolamento del concorso fotografico sono disponibili sul sito lamialiguria.it, nella sezione fattorie didattiche. Per partecipare alle iniziative è obbligatoria la prenotazione, telefonando direttamente all’azienda prescelta.