Donne e grano: la ricerca genomica delle donne

Gli Strampelli

Gli studi sul genoma del grano e dei cereali realizzati da donne hanno portato grandi progressi; un’iniziativa internazionale – Wheats&Women (Donne e Grano) – le celebra e incentiva la ricerca al femminile anche con un premio: il Carlotta Strampelli Award

“Wheats&Women” (Donne e Grano) è la conferenza internazionale organizzata da Enea (Ente Nuove tecnologie per l’Energia e l’Ambiente), dall’Accademia nazionale delle Scienze e da FIDAPA BPW Italy (International Federation of Business and Professional Women Italy) per il 14 e il 15 giugno 2018 a Roma, presso la sede del CNR, in Piazzale Aldo Moro. Prima iniziativa per un resoconto e un occhio sul futuro della ricerca genetica sul frumento che ha portato a sviluppare nuove varietà e nuove tecnologie di lavorazione in risposta ai bisogni sempre più diversificati della popolazione mondiale. Evoluzioni per le quali il contributo del lavoro e dell’ingegno femminili è stato fondamentale e si costituisce fulcro delle giornate di dibattito.

La conferenza si configura anche come tributo alla ricercatrice Carlotta Strampelli (1868-1926, svolgendosi nel 150esimo anniversario della sua nascita) che con Nazzareno Strampelli, di cui fu moglie e stretta collaboratrice, creò decine di varietà differenti di frumento, consentendo l’incremento delle rese dei terreni e benefici ragguardevoli per l’alimentazione in tutti i Paesi, Italia compresa, utilizzatori delle sementi da loro selezionate. La ricerca sul genoma del grano degli Strampelli è alla base della rivoluzione verde in Messico degli anni ’60 ed ha portato all’utilizzo della tecnica dell’incrocio per ottenere nuove sementi, prima scarsamente conosciuta.
Nell’ambito dell’evento, per celebrare la memoria della ricercatrice, verrà assegnato il premio a lei intitolato alla sua prima edizione, istituito per valorizzare e promuovere il lavoro delle donne nella ricerca genetica sui cereali.

La giuria che assegnerà il “Carlotta Strampelli Award” sarà composta da esperti internazionali del mondo scientifico e accademico. L’iscrizione per concorrere al premio può essere inviata entro e non oltre il 15 febbraio 2018 scaricando la scheda di partecipazione dal sito www.wheatswomen-carlotta2018.com, compilandola e inviandola con lettera di presentazione del proprio impegno scientifico e curriculum vitae a: Carlotta Award Organizing Committee c/o Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL – Via L. Spallanzani 5- 00161 Roma oppure per email: wheatsandwomen@accademiaxl.it.

Il miglioramento genetico dei cereali rappresenta una prospettiva importante sia per la digeribilità di questi alimenti sia per la possibilità di progressi nello studio di malattie ad essi correlati come la celiachia. La ricerca in questo campo rappresenta il forte legame tra alimentazione e salute, un connubio che ha sempre interessato e coinvolto attivamente le donne, ed il loro operato nella ricerca genomica ha un peso che va riconosciuto e fatto conoscere.