Effetti fiscali dei nuovi principi contabili

commercialisti

La Fondazione nazionale dei commercialisti ha analizzato gli effetti fiscali derivanti dall’adozione dei nuovi principi contabili nazionali elaborando un documento di ausilio a chi deve calcolare il tax rate (carico fiscale) delle imprese

Il documento elaborato dalla Fondazione nazionale dei commercialisti (Fondazione a partecipazione istituzionale del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili) ha lo scopo di supportare i professionisti chiamati al complesso compito di calcolare il tax rate dei soggetti OIC adopter, ovvero dei soggetti che hanno adottato i principi contabili dell’Organismo italiano contabilità per il trattamento dei ricavi (che si distinguono dagli IAS adopter, che hanno invece adottato i principi contabili internazionali). Si tratta dunque di uno strumento (che alleghiamo all’articolo) utile per comprendere gli effetti fiscali derivanti dall’adozione dei nuovi principi contabili italiani.

Essendo mutato il contesto normativo, l’analisi della Fondazione presenta dapprima una sintesi delle principali novità in ambito civilistico e prosegue con un focus sui casi che possono manifestarsi più frequentemente, in particolare quelli coinvolti nel passaggio alle nuove disposizioni in quanto si riflettono nel calcolo delle imposte sui redditi nonché dell’imposta regionale sulle attività produttive.

Nel documento allegato sono trattati:

  • il principio di derivazione rafforzata;
  • l’eliminazione della sezione straordinaria del conto economico;
  • le obbligazioni convertibili e finanziamenti infruttiferi da parte di soci;
  • le azioni proprie;
  • gli strumenti finanziari derivati;
  • gli errori contabili;
  • gli effetti ai fini dell’agevolazione dell’Aiuto alla crescita economica (ACE);
  • il regime transitorio.

Si tratta pertanto di un documento che servirà a sciogliere i nodi che rendono complessa questa particolare materia e a fare chiarezza sui principali dubbi sorti tra i professionisti e gli operatori in questa prima fase di applicazione della nuova disciplina.