Programma Itaca. Borse di studio Inps per scuole all’estero

Borse di studio Inps per figli dipendenti - WEP

Itaca: pubblicato il bando dell’Inps per assegnare 1.250 borse di studio ai figli di dipendenti e pensionati pubblici che vogliono frequentare una scuola all’estero durante le superiori

Il contributo erogato dall’Inps va da un minimo di 6.000 euro (per un trimestre in Europa) a un massimo di 15.000 euro (per un anno in un Paese extraeuropeo) ed è calcolato a seconda dell’ISEE non scendendo mai al di sotto del 50% del valore totale della borsa. La domanda va presentata direttamente sul sito dell’Inps fino al 5 dicembre 2017.

Per partecipare al bando emanato dall’Inps per l’anno scolastico 2018/2019 bisogna essere orfano o figlio di un dipendente o pensionato della Pubblica Amministrazione iscritto alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali oppure di pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici (GDP).

L’Inps eroga borse di studio a totale o parziale copertura del costo di un soggiorno scolastico all’estero, finalizzate a offrire a studenti della scuola secondaria di secondo grado un “percorso di mobilità internazionale, di crescita umana, sociale e culturale, attraverso la frequenza di un intero anno scolastico, o parte di esso, presso scuole straniere localizzate all’estero”.
I requisiti per poter partecipare sono:
– non essere in ritardo nella carriera scolastica più di un anno
– non aver contratto debiti formativi nell’anno 2016/2017.
I vincitori verranno selezionati tenendo conto della media scolastica e della situazione economica della famiglia.

Entro il 10 gennaio 2018 verranno comunicati i vincitori delle 1.250 borse di studio, pensate per coprire un trimestre, un semestre o un anno scolastico in un Paese europeo o extraeuropeo.

Wep (World education program), organizzazione internazionale che promuove scambi linguistici ed educativi per ragazzi, è tra le realtà individuate dal bando Itaca come idonee per l’organizzazione del soggiorno all’estero in quanto promuove programmi scolastici all’estero (High School program) che possono beneficiare di tale contributo poiché sono pensati proprio per i ragazzi delle superiori che vogliono frequentare una scuola straniera per un trimestre, un semestre o un anno scolastico. Per questo programma, che ha destinazioni in Paesi di tutto il mondo, Wep prevede inoltre due formule di viaggio (Exchange e Flex): a seconda della scelta sarà possibile o meno esprimere preferenze sulla destinazione, sulla scuola frequentata e sulle materie da seguire.
L’organizzazione ha aperto un apposito sito sul programma Itaca: programmaitacawep.it.

Si segnala che per questo programma la stessa Wep (info@wep.it) offre una borsa di studio – non cumulabile però con quella INPS – del valore di 1.000 euro destinata agli studenti più brillanti e meritevoli del lavoro svolto durante l’anno per agevolarli nell’accesso ai programmi scolastici.