Borse di studio intitolate alla memoria di due commercialisti uccisi

foto-giovani-imprenditoria-femminile

Due borse di studio intitolate alla memoria di altrettanti commercialisti uccisi nell’esercizio della professione

Dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti arriva un nuovo, significativo contributo a sostegno del merito nel percorso di formazione dei giovani laureati. Nell’ambito della sua attività di ricerca, la Fondazione mette a disposizione due borse di studio, del valore di 12.500 euro ciascuna. La prima è intitolata alla memoria del commercialista foggiano Costanzo Iorio, e approfondirà il tema “Evoluzione e Identità digitale – aspetti sociali, giuridici e fiscali”, la seconda dedicata al calabrese Liberato Passarelli, già Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Castrovillari, ha come oggetto “Internazionalizzazione Mondo Produttivo e Professionale – aspetti sociali, giuridici e fiscali”.

Le domande di partecipazione, riservate a laureati in possesso di laurea magistrale, ed età non superiore a 35 anni, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 12 febbraio 2018. Gli assegnatari svolgeranno l’attività di ricerca per un periodo di dodici mesi presso la sede della Fondazione a Roma.

Il bando completo con le modalità per inviare la propria candidatura è disponibile sulla home page della Fondazione Nazionale dei Commercialisti

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti, ha come scopo la valorizzazione delle conoscenze dei commercialisti attraverso ogni attività atta al costante aggiornamento e perfezionamento tecnico-scientifico e culturale, all’individuazione di specializzazioni all’interno della professione ed alla formazione degli aspiranti commercialisti.