FALSI RIMBORSI FISCALI INPS: ATTENTI ALLE E-MAIL TRUFFA

In questo periodo estivo diversi utenti stanno ricevendo via e-mail false notifiche di rimborsi fiscali e l’Inps ha diramato un comunicato per metterli in guardia

L’Istituto nazionale di previdenza sociale ha diramato un comunicato per avvisare gli utenti di una truffa che alcuni delinquenti stanno mettendo in atto: si tratta dei cosiddetti tentativi di phishing, ossia di “pesca” delle informazioni riservate degli utenti in possesso di e-mail.

Funziona così: si riceve un messaggio proveniente (all’apparenza) dall’Inps con il quale si informa di un tentativo di rimborso non andato a buon fine e si invita ad accedere, attraverso un link, al portale per elaborare manualmente la procedura. Ovviamente in realtà il portale cui si accede tramite quel link non è dell’Inps ma dei delinquenti i quali in questo modo si appropriano di tutti i dati riservati che l’utente ignaro va ad immettere credendo di darli all’Istituto per poter ricevere il presunto rimborso.

Viene utilizzato il logo dell’Inps per trarre ulteriormente in inganno ma l’istituto previdenziale è totalmente estraneo a questi invii di conseguenza invita a non dare seguito al contenuto di tali e-mail e a cancellarle immediatamente.

Il consiglio per non cadere in tali trappole è di controllare l’indirizzo del mittente (che compare automaticamente, fornito dal provider o dal programma di posta elettronica che si utilizza) al di là di quello inserito manualmente dal truffatore nonché – se dovessimo cadere nella prima parte del tranello cliccando sul link fraudolento – quello del sito cui andiamo a finire (il vero indirizzo è quello che compare automaticamente sulla stringa in alto, esterna al sito).

 

L’Inps ha già provveduto a segnalare alle autorità competenti la truffa sui falsi rimborsi fiscali e ricorda ai propri utenti che non invia mai e-mail di questo tenore e che bisogna utilizzare esclusivamente il suo portale ufficiale per ogni comunicazione di dati (www.inps.it) inserendo le proprie credenziali di accesso (Pin, Spid, Cns, ecc.).