Etica Salute e benessere

Medicina estetica: confermate necessità e urgenza di un tavolo di confronto al Miur per la definizione di percorsi formativi uniformi

medicina estetica

Chiuso il Congresso CoMRE19. “Da questo congresso è emersa concorde l’esigenza di un percorso formativo uniforme” dichiara Fulvio Tomaselli, responsabile Scientifico di CoMRE19. “Attendiamo quindi una convocazione e l’avvio in tempi brevi di un tavolo di confronto per definire percorsi formativi uniformi”. Il Congresso si è concluso oltre 250 iscritti, 70 relatori provenienti da 18 diverse Università, 20 sessioni e un corso di formazione per giornalisti: tutto estremamente partecipato

“Le interessanti discussioni che hanno fatto seguito ad ogni sessione hanno fornito ulteriore valore aggiunto e confermato come la condivisione delle esperienze sia la via maestra per una formazione responsabile”

“Un congresso diverso sotto ogni aspetto – aggiunge Tomaselli – che ha messo da parte ogni aspetto commerciale: tutti i proventi sono stati utilizzati per concedere la partecipazione gratuita”.

CoMRE19 si è svolto con il patrocinio dell’Associazione Stampa Medica Italiana.e di numerose Società Scientifiche e la partecipazione dei Master di Medicina Estetica II livello delle Università di Pavia, Tor Vergata (Rm), Siena, Parma, Camerino e Torino, Federico II (Na), Palermo, Sassari, La Sapienza (Rm), Pegaso (Na), Lumsa (Rm).

Potrebbe interessarti