Fiere Imprenditoria

Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, 10a edizione

Appuntamento a Piacenza Expo dal 27 al 29 novembre 2021 per la 10a edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti

Un viaggio nell’Italia che riparte dal rispetto del territorio e dalla cultura del vino: questo è il fulcro della decima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti organizzato da FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, che racconterà in prima persona ai visitatori il loro lavoro, invitandoli a degustare e acquistare i vini in assaggio.

Riparte il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti
La decima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti si svolgerà da sabato 27 a lunedì 29 novembre 2021 negli spazi di Piacenza Expo. Qui si potranno incontrare i produttori appartenenti alla FIVI.
I Vignaioli Indipendenti seguono l’intera filiera produttiva, dalla coltivazione delle vigne fino alla produzione e alla vendita del vino: sono i rappresentanti di una viticoltura che vuole farsi custode del territorio e della cultura del vino italiano, contribuendo alla ripartenza del Paese.
Uno spazio espositivo sicuro nel rispetto delle norme del distanziamento sociale, orari di apertura estesi, ingressi monitorati: sono questi alcuni degli elementi che permetteranno ai visitatori di vivere la manifestazione nel migliore dei modi. Non mancheranno, come da tradizione, gli Artigiani del Cibo che completeranno la rassegna con le loro bontà gastronomiche.

Informazioni utili per la partecipazione al Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti
L’evento si terrà sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 novembre 2021 a Piacenza Expo (località le Mose, Via Tirotti n. 11 – Piacenza) con i seguenti orari: sabato e domenica dalle 11.00 alle 20.00 e lunedì dalle 10.00 alle 18.00. Il parcheggio è gratuito e i minorenni non pagano l’ingresso (poiché non possono effettuare degustazioni). Al fine di incentivare il contactless ed eliminare code, si consiglia di prenotare l’entrata al Mercato acquistando i biglietti online, a partire dal mese di ottobre, sul sito della manifestazione https://www.mercatodeivini.it/, con la possibilità di ticket cumulativi per più giornate.

Cos’è la FIVI?
La Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI) è un’associazione nata nel 2008 con lo scopo di rappresentare la figura del vignaiolo di fronte alle istituzioni, promuovendo la qualità e autenticità dei vini italiani. Per statuto, possono aderire alla FIVI solo i produttori che soddisfano alcuni precisi criteri: “Il vignaiolo FIVI coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando personalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta”.
Attualmente sono circa 1.300 i produttori associati, da tutte le regioni italiane, per un totale di circa 13.000 ettari di vigneto e per una media di 10 ettari vitati per azienda agricola. Le bottiglie commercializzate sono 95 milioni e il fatturato totale si avvicina a quasi 1 miliardo di euro, per un valore in termini di export di 330 milioni di euro. I 13.000 ettari di vigneto sono condotti per il 51% in regime biologico/biodinamico.

Le parole della presidente di FIVI e dell’amministratore di Piacenza Expo
“La decima edizione è un traguardo importante per noi, tanto più che aspettavamo di festeggiare già lo scorso anno, ma a causa della pandemia è stato necessario rimandare. Quest’anno siamo pronti, organizzati ed emozionati: non vediamo l’ora di ritrovarci tutti assieme, in sicurezza, per condividere questo momento di gioia. Il Mercato FIVI è più di una fiera, è un’occasione di incontro, dove scoprire l’autenticità e la genuinità di produttori appassionati, che oggi come non mai hanno voglia di tornare a raccontare i propri vini e il proprio lavoro” ha spiegato Matilde Poggi, presidente di FIVI.
L’amministratore Unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli, ha invece dichiarato: “Piacenza Expo si riconferma il luogo strategico dove svolgere il Mercato dei Vini, forte soprattutto di una posizione nodale e facilmente raggiungibile da tutta Italia, oltre che dai nostri amici d’oltralpe. Abbiamo lavorato sodo in quest’anno particolare e siamo preparati per ospitare una grande decima edizione del Mercato dei Vini”.

Potrebbe interessarti