Fisco e norme Imprenditoria

Proroga incentivi per holding e imprese

Accolto l’emendamento proposto da Assoholding per richiedere la proroga dell’art. 55 del Decreto “Cura Italia” per la liquidità di holding e imprese

Il Decreto “Sostegni bis” proroga gli incentivi fiscali destinati a holding e imprese come richiesto da Assoholding, l’associazione delle holding di partecipazione, a novembre dello scorso anno.

Un aiuto per holding e imprese
L’emendamento proposto da Assoholding al Governo per la proroga fino al 31 dicembre 2021 dell’art. 55 del DL Cura Italia (http://www.donnainaffari.it/2020/12/assoholding-per-la-liquidita-delle-imprese/) è stato recepito nell’art. 19 del nuovo Decreto Sostegni bis – DL 73/2021– pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 123 del 25 maggio 2021 e in vigore dal giorno successivo: “Misure urgenti connesse all’emergenza da Covid-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali” (https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/05/25/21G00084/sg).

 

La soddisfazione di Assoholding
Il presidente di Assoholding, Gaetano De Vito, ha espresso in una nota soddisfazione per l’accoglimento della proposta a suo tempo fatta al Governo in quanto “la trasformazione in credito d’imposta di una percentuale dell’Ires calcolata sulle perdite pregresse si può applicare ora anche su quelle subite nel corso del 2020, e quindi, secondo il nostro appello, nell’anno in cui la pandemia ha contribuito in modo determinante alla loro generazione”.

 

Il sostegno a copertura delle perdite di holding e imprese
L’Assoholding era convinta infatti – come aveva rappresentato nel suo appello per il tramite del direttore generale, Barbara Cortese – della assoluta necessità di prorogare la validità temporale della previsione normativa inizialmente fissata al 31 dicembre 2020, fino ad almeno tutto il 2021, per coprire le perdite che il perdurare dell’emergenza pandemica procurerà alle imprese ben oltre la scadenza del 31 dicembre, trasformandole in crediti d’imposta.
La norma nasceva come strumento di sostegno alle imprese in difficoltà economica a causa della pandemia, immaginata dal legislatore come pratica virtuosa nella gestione del credito d’imposta, perché consente di creare nuova liquidità attraverso un meccanismo di cessione di crediti inesigibili che danno luogo a crediti d’imposta.

Liquidità extra per holding e imprese
Il legislatore ha modificato la disciplina della trasformazione in crediti d’imposta delle attività per imposte anticipate (DTA, Deferred Tax Assets) ponendo la condizione di cessione di crediti deteriorati indirizzati alla creazione di nuova liquidità. In sostanza, le imprese che cedono a terzi i propri crediti commerciali o finanziari deteriorati possono trasformare in credito d’imposta le attività per imposte anticipate, anche se non ancora iscritte in bilancio, relative sia alle perdite fiscali che alle ACE (Aiuto alla crescita economica) rimaste inutilizzate. Un meccanismo virtuoso che genera liquidità extra, in quanto diminuisce il fabbisogno connesso con il versamento di imposte e contributi. Uno strumento concreto ed immediatamente disponibile per le aziende che nei prossimi anni dovranno far fronte alle difficoltà ulteriori generate dalla crisi globale determinata dalla pandemia in atto.

Assoholding
Ricordiamo che Assoholding (www.assoholding.it) è punto di riferimento per le holding finanziarie e per gli studi professionali: assiste i suoi associati nell’interpretazione, nell’analisi e nell’applicazione della normativa di riferimento, e pone in essere attività di rappresentanza istituzionale tutelando gli interessi del comparto delle holding con interventi a tutela dei soci, dei dipendenti e delle società partecipate. Centrale anche la ricerca, con una attività di studio continua attraverso i professionisti (commercialisti e avvocati, ma anche di altri ambiti professionali), e un advisory board di altissimo profilo che operano come think tank capace di anticipare problematiche sulle tematiche di riferimento, di rappresentarle presso le Istituzioni e di ispirare possibili soluzioni.

Potrebbe interessarti