Sconti energia per gli artigiani di tutta Italia

Accordo Confartigianato aim energy

Sconti energia per gli artigiani di tutta Italia

In base a un accordo fra Confartigianato e AIM Energy, le famiglie degli artigiani, i loro dipendenti e persino gli artigiani in pensione avranno uno sconto in bolletta

Grazie all’accordo, siglato il 20 settembre, gli artigiani sottoscrittori potranno risparmiare fino al 15% sulle bollette di luce e gas. Secondo una stima, i nuovi fruitori dovrebbero risparmiare in media 113 euro l’anno.

A comunicarlo è Confartigianato, che aveva trovato particolarmente interessante l’accordo firmato in precedenza dai Consorzi energia CAEM (Consorzio Artigiano Energia e Multiutility) e CEnPI (Consorzio Energia Piccole Imprese) con la AIM Energy ed ha così deciso di estenderlo agli artigiani di tutto il Paese. Si tratta di una convenzione già operativa da luglio per quanto riguarda le imprese del Nord in quanto inizialmente, era stata adottata da un primo nucleo di oltre 40 Associazioni provinciali aderenti a Confartigianato attraverso i consorzi CAEM e CEnPI ma, visto il successo ottenuto – dimostrato dai 700 nuovi contratti attivati nel giro di poche settimane (da metà luglio a oggi) – la confederazione stessa ha deciso di siglarne direttamente uno allo scopo di renderlo operativo anche nel resto d’Italia.

La convenzione è stata illustrata negli scorsi giorni, nell’ambito del Festival della Persona tenutosi a Verona, dal Presidente di Confartigianato Imprese, Giorgio Merletti, dal Segretario generale di Confartigianato Imprese, Cesare Fumagalli, e dall’Amministratore unico di AIM Energy (Gruppo AIM Vicenza SpA), Otello Dalla Rosa.
Cesare Fumagalli, in tale occasione, ha dichiarato: “con l’accordo siglato oggi si estende al territorio nazionale una opportunità di assoluto interesse per tutte le famiglie ed è significativo per noi che questo annuncio sia avvenuto a Verona, nel contesto del Festival della Persona. Oltre ai benefici economici, mi preme sottolineare il valore dell’accordo in quanto, da oggi, l’operatività si allarga dalle imprese a tutte le famiglie degli artigiani”.
Da parte sua, Otello Dalla Rosa ha sottolineato: “questa convenzione, inizialmente firmata con i consorzi CAEM e CEnPI, oggi proietta AIM Energy in un ambito di tutto rilievo e prestigio; per noi è motivo di grande soddisfazione perché essere stati scelti dal Sistema Confartigianato a livello nazionale conferma la competitività e qualità dei servizi offerti da AIM Energy”.

Questo accordo, finora unico in Italia, permetterà dunque, secondo le stime, un risparmio di circa 113 euro l’anno sui consumi energetici medi di ciascuna utenza domestica. Una buona notizia in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando.
Il primo accordo, operativo da luglio, aveva coinvolto molti territori e le imprese potenzialmente interessate erano 746.835 (oltre 133mila solo in Veneto), gli addetti (imprenditori e dipendenti) 1.941.771 (oltre 350mila in Veneto). Secondo i calcoli, il risparmio totale solo per questi territori potrebbe raggiungere pertanto 220 milioni di euro. Il tutto è partito da Confartigianato Vicenza, ma presto le altre organizzazioni consorelle hanno deciso di aderire all’iniziativa e lo hanno fatto: Alessandria, Ancona, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Chieti, Como, Crema, Cremona, Cuneo, Gorizia, Imperia, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Modena, Monza, Novara, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Pordenone, Rieti, Rimini, Rovigo, Sondrio, Torino, Teramo, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Varese, Venezia, Vercelli, Verona.

Il presidente di Confartigianato Vicenza, Agostino Bonomo, alla firma della convenzione apposta a luglio aveva dichiarato: “abbiamo raggiunto un accordo, a seguito di una gara, che riteniamo di assoluto interesse per le famiglie degli imprenditori, dei loro dipendenti e dei nostri pensionati. I benefici che abbiamo concordato con AIM Energy sono talmente interessanti che ci hanno permesso di coinvolgere nella stessa operazione molte altre associazioni provinciali aderenti a Confartigianato, superando i confini del nostro territorio e dimostrando come la nostra organizzazione possa avere un effetto trainante per creare delle opportunità per il Vicentino e non solo”.

Accordo Confartigianato Aim energy 2Anche Pietro De Lotto, direttore generale della Confartigianato di Vicenza, si era mostrato molto soddisfatto per l’accordo raggiunto: “Oggi è fondamentale essere vicini agli imprenditori e ai loro collaboratori. Tutte le famiglie che fanno riferimento alla nostra compagine associativa – quindi titolari d’impresa, soci, dipendenti, fino ai pensionati Anap, potranno stipulare i contratti di fornitura alle condizioni che abbiamo definito con AIM Energy. Le condizioni concordate sono molto articolate e arrivano a sfiorare percentuali molto interessanti, sulla base anche dei consumi del singolo cliente, che risparmierà mediamente, sempre su base annua, circa 113 euro”.

“La nostra politica dei prezzi ci posiziona tra i primi in Italia” aveva fatto notare nell’occasione Paolo Colla, amministratore unico del Gruppo AIM “e questo accordo ne è un’ulteriore prova”, mentre il direttore generale, Dario Vianello, aveva aggiunto: “se pensiamo che il costo dell’energia elettrica fissato dall’Autorità è aumentato negli ultimi due anni del 5,4% ben si capisce la portata dei benefici per gli utenti”.
L’accordo avrà la durata di tre anni.

Condividi