Corsi per coltivazione, raccolta e commercializzazione piante officinali

Corsi per coltivazione, raccolta e commercializzazione piante officinali

La Valle d’Aosta ha dato il via alle due tipologie di corsi previsti dalla Legge Regionale 2/2011. I termini per presentare le domande, aperti il 26 settembre, scadranno venerdì 7 ottobre

La legge, che alleghiamo in fondo all’articolo, disciplina tutte le “attività di coltivazione, raccolta, prima trasformazione, trasformazione e commercializzazione delle piante officinali”. I corsi attivati sono due e si svolgono in 2 sessioni: la prima nel prossimo autunno e la seconda tra febbraio e marzo del 2012.

Il primo corso si rivolge a tutti coloro che intendano svolgere un’attività di coltivazione e raccolta delle piante officinali nel territorio valdostano allo scopo di realizzare prodotti alimentari, erboristici, o per uso cosmetico o medicale.

A questo primo corso possono partecipare le imprenditrici e gli imprenditori agricoli e i loro coadiuvanti familiari iscritti all’INPS, i loro coniugi o familiari (conviventi o meno, dunque anche i parenti fino al terzo grado) e i loro dipendenti.

Il secondo corso si rivolge invece a chi intende svolgere attività di prima trasformazione, trasformazione e commercializzazione delle piante officinali coltivate in Valle d’Aosta. Possono parteciparvi tutti coloro che sono esclusi dall’elenco di chi può partecipare al primo corso.

Le lezioni si svolgeranno presso il Vivaio regionale Abbé Henry di Quart con il seguente orario:
modulo comune per i 2 corsi: lun. 24 ott. e lun. 7,14 e 21 nov. Dalle 8,30 alle 13,00; modulo tecnico del primo corso (A) merc. 26 ott. e merc. 2,9,16 e 23 nov. Dalle 8,30 alle 16,00 e dalle 14,00 alle 16,00; modulo tecnico per il secondo corso (B) ven. 28 ott. e ven. 4,11,18 e 25 nov. Dalle 8,30 alle 16,00 e dalle 14,00 alle 16,00.

Gli esami si svolgeranno per il corso A lunedì 5 dicembre e per il corso B mercoledì 7 dicembre.

Le domande di iscrizione vanno presentate all’Ufficio formazione e aggiornamento professionale dell’Assessorato all’agricoltura e alle risorse naturali, in località Grande Charrière nr. 66 a Saint-Christophe, il martedì e il giovedì dalle 9,00 alle 14,00; il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9,00 alle 12,30 (tel. 0165.275201).

Per scaricare la modulistica necessaria a presentare le domande basta collegarsi al sito:
www.regione.vda.it/agricoltura/imprese_e_agricoltori/formazione_aggiornamento_professionale/corso_piante_officinali_i.asp

Si ricorda che sono considerate piante officinali tutti quei vegetali che vengono usati nelle officine farmaceutiche per la produzione di specialità medicinali; ciò non significa che debbano essere usate esclusivamente per la creazione di medicinali. Infatti sono comprese negli elenchi delle piante officinali sia le  piante propriamente medicinali che quelle aromatiche e da profumo che si usano anche quotidianamente come “odori” nella preparazione dei cibi. 

Tra le piante officinali, per fare un esempio, ci sono piante ben note come la calendula, l’aneto, la camomilla, il finocchio, il lampone, la malva, la maggiorana, la salvia, il rosmarino, il timo, il tarassaco, la valeriana e tante altre.

 

Allegati

pdf Bando

Condividi