Diritti Lavoro

Proroga del congedo parentale Covid-19

L’Inps comunica la proroga del congedo parentale per emergenza Covid-19 fino al 3 maggio 2020

In un Comunicato l’Inps informa che, a seguito della proroga della chiusura delle scuole, avverrà anche la proroga del congedo parentale. Resteranno valide le procedure per richiederlo già scritte nel nostro precedente articolo (http://www.donnainaffari.it/2020/03/congedi-parentali-e-bonus-baby-sitter/).

Proroga del congedo parentale Covid-19
A seguito del DPCM del 10 aprile 2020, che ha previsto l’ulteriore proroga del periodo di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, sono prorogati fino al 3 maggio 2020 anche i termini per la fruizione dei quindici giorni di congedo per emergenza COVID-19 per la cura dei figli.

Le limitazioni
Si ricorda che il congedo parentale può essere fruito da uno solo dei genitori oppure da entrambi, ma non negli stessi giorni e sempre nel limite complessivo, individuale e di coppia, di quindici giorni per nucleo familiare.
La fruizione, inoltre, è subordinata alla condizione che nel nucleo familiare non vi sia un altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o altro genitore disoccupato o non lavoratore.

Comunicazione di servizio dell’Inps
Dal 14 aprile l’accesso ai servizi telematici dell’INPS è contingentato, dal lunedì al venerdì, in base ai seguenti orari giornalieri:

  • dalle ore 8 alle ore 16 i servizi saranno disponibili per Patronati e Intermediari abilitati, che potranno operare secondo le consuete modalità di accesso;
  • dalle ore 16 alle ore 8 i servizi saranno disponibili per i cittadini, che potranno operare utilizzando le credenziali di accesso attualmente disponibili.
  • Accesso libero sabato e domenica.

Potrebbe interessarti