Bando laziale su energie rinnovabili

Bando laziale su energie rinnovabili

Dal 28 agosto 2013 al 30 giugno 2014 si potranno presentare le domande relative al bando per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili. A disposizione delle PMI laziali 50 milioni di euro

Le risorse verranno prelevate dal Fondo di  promozione dell’efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile”, a valere sul POR FESR Lazio 2007-2013 (Asse II: Ambiente e prevenzione dei rischi). Potranno partecipare al bando le imprese in forma singola o aggregata (solo consorzi e contratti di rete).

I 50 milioni di euro messi a disposizione delle PMI rappresentano la quota agevolata per l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato (il mutuo agevolato potrà coprire il 100% delle spese) e dovranno servire per “promuovere la progettazione e la realizzazione di misure e interventi finalizzati all’uso efficiente e razionale delle risorse energetiche, alla produzione di energia rinnovabile e alla produzione simultanea, nell’ambito di un unico processo, di energia termica e di energia elettrica o meccanica”.
In particolare, si possono progettare e realizzare i seguenti interventi:
a. misure di risparmio energetico;
b. impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili;
c. impianti di cogenerazione ad alto rendimento.
Le spese ammissibili sono quelle per i relativi investimenti materiali e quelle per i servizi di consulenza, gli studi e i progetti.
Sono inoltre ammissibili le spese generali effettivamente sostenute per la sua esecuzione, nella misura massima del 10% dell’importo finanziato.

L’agevolazione è concessa sotto forma di finanziamento a tasso agevolato: un mutuo chirografario che può coprire fino al 100% delle spese ammissibili che non potranno essere inferiori a 100mila euro né superiori a 5 milioni di euro.
Il finanziamento si articola in due componenti di pari durata:
•    una componente a tasso agevolato, denominata Quota Agevolata, pari al 75% del finanziamento;
•    una componente a tasso ordinario, denominata Quota Ordinaria, pari al restante 25% del finanziamento.

La domanda può essere presentata fino al 30 giugno 2014 ma attenzione: le risorse potrebbero terminare prima e in questo caso si perderebbe la possibilità di ottenere l’agevolazione; consigliamo come sempre pertanto di affrettarvi a presentare la richiesta della quale alleghiamo una copia all’articolo, insieme con il bando. Essa va presentata esclusivamente per via telematica (il formulario è allegato con la domanda all’articolo) all’indirizzo http://incentivi.agenziasviluppolazio.it/bandoslenergia/. Alla domanda dovrà essere allegata in formato elettronico, secondo le modalità indicate nel formulario, la documentazione prevista dall’Avviso pubblico. Entro 10 giorni dalla spedizione online del formulario dovrete inviare la domanda firmata in originale dal legale rappresentante.
Ricordate che al momento della presentazione della domanda il beneficiario dovrà indicare obbligatoriamente la Banca alla quale intende rivolgersi per l’erogazione del finanziamento, scegliendola fra quelle convenzionate con Sviluppo Lazio (Unicredit e Banca Popolare del Frusinate).  Per ulteriori informazioni si può inviare un’e-mail a: efficienzaenergetica@agenziasviluppolazio.it.

pdf Bando efficienza energetica Lazio 2013.pdf

pdf Formulario e domanda.pdf